Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Il PD di Urbino attacca Gambini: “Sette anni persi per l’eliporto”

Il Partito Democratico sulla mancata realizzazione dell'eliporto ad Urbino. L'accusa di immobilismo del sindaco Gambini.

eliporto polemica pd urbinoURBINO – “Non un minuto ma ben 7 anni ha perso Gambini, pur avendo avuto le risorse che la
precedente amministrazione gli aveva lasciato in eredità economica nel momento in cui si
stava riorganizzando la rete dell’emergenza”.

Inizia così la nota del Partito Democratico di Urbino sulla mancata realizzazione dell’eliporto nella città ducale.

“Basta bugie. Sulla questione eliporto il Sindaco parla di danni economici e di sicurezza per la città, provocati a suo dire da chi lo ha preceduto, senza rendersi conto che lui stesso sta governando da oltre 7 anni senza che l’infrastruttura oggetto del contendere sia stata realizzata.

Lui può solo ringraziare la precedente amministrazione, la quale aveva ottenuto i fondi necessari all’eliporto, non certo 10 anni prima, che lui in oltre sette anni non è stato in grado di spendere.

Il Sindaco – continua la nota del PD – purtroppo non ha ben chiaro lo scorrere del tempo, continua dall’inizio del suo mandato ad elencare una serie di opere come imminenti alla partenza, senza che nei fatti se ne abbia alcun riscontro, intanto il suo mandato sta lentamente avvicinandosi alla fine della legislatura con ancora quell’elenco in tasca.

Il primo cittadino è bene che incominci a correre se vuole far vedere qualcosa di tangibile, dato che fino ad oggi poco e niente si è visto, soprattutto in chiave di sviluppo e rilancio di un territorio che resta in preda ai venti più o meno intensi della collina.

Dunque è la solita storia, che tira fuori quando non sa che pesci pigliare, addossando le colpe a chi lo ha preceduto, al passato, a chi ha governato prima di lui, confermando non solo la propria inettitudine- ora che siamo già nell’ottavo anno di suo mandato – ma dimenticando altresì che, così dicendo, sta accusando se stesso, il suo vicesindaco e il suo capogruppo Mechelli, con i quali da oltre 22 anni condivide l’occupazione dell’Amministrazione, prima con il centro-sinistra e poi passando senza vergogna al centrodestra (Gambini e Mechelli che è stato assessore, dal 1999; Guidi, dal 1995, assessore e vicesindaco di entrambi gli schieramenti!).

Noi come PD – conclude la nota – non possiamo che constatare che i problemi che riguardavano Urbino prima del mandato di Gambini, sono oggi tutti sul tavolo ma con alcune differenze: si sono aggravati e se ne sono aggiunti degli altri. Non ci sembra che tutto ciò possa essere oggetto di vanto”.

altri articoli