Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Scuole a Terre Roveresche, la minoranza: “Sindaco bocciato anche quest’anno!”

La nota della minoranza consigliare "Noi siamo Terre Roveresche" sulla situazione dei lavori al campus scolastico.

cionna minoranza consiglio terre roverescheTERRE ROVERESCHE – “Anche quest’anno i lavori per il ripristino ed il completamento dei lavori alle scuole del nostro Comune sono in grave ritardo e, tra l’altro, nonostante il Sindaco si sia autonominato “Commissario straordinario per l’edilizia scolastica” sono stati fatti anche male e con superficialità”

E’ quanto afferma in una nota il gruppo di minoranza Noi siamo Terre Roveresche che aggiunge: “Ne è la riprova che, a differenza di tanti altri Comuni, la nostra amministrazione non ha preso minimamente in considerazione di richiedere i consistenti contributi a fondo perduto messi a disposizione dalla Regione per la ventilazione meccanica delle aule e dei plessi scolastici.

Questo per due motivi di base: il primo, come evidenziato in campagna elettorale,è dovuto alla completa mancanza di programma dato che l’attuale amministrazione aveva presentato quello della bassa Romagna cambiandone il nome non avendone uno proprio ed il secondo, diretta conseguenza del primo, perché l’unico vero interesse del nostro Sindaco è la promozione e la campagna elettorale della sua persona.
All’amministrazione non interessa lo sviluppo del territorio, non interessano le esigenze sociali dei cittadini, interessa fare quelle cose che possano portare voti adesso è subito: favori e favorini “ad personam”, asfaltatura delle strade (tra l’altro fatte e rifatte male) ignorando i progetti a medio e lungo termine che sono quelli che rappresentano il vero investimento sul sociale del danaro pubblico (es. appunto le scuole per le quali abbiamo sempre prospettato il nostro progetto, sempre ignorato, l’illuminazione pubblica, la refezione ed i trasporti scolastici ecc. ecc.)
Consigliamo all’amministrazione, di partecipare al bando che scadrà a Settembre riguardo agli “impianti di sanificazione automatica e permanente dell’aria”…o anche per questo Terre Roveresche non intende partecipare?
La situazione è tragica nonostante i milioni e milioni di euro a disposizione di questa amministrazione…e quando i contributi termineranno cosa succederà? Chi pagherà le enormi spese di gestione?”
altri articoli