Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Una giornata da ricordare per la parrocchia di Lucrezia

Fra Loris Tomassini nuovo abate del monastero di Frattocchie

loris-tomassini-abate-vittorio-vampa
L’abate Loris Tomassini ed il diacono Vittorio Vampa

LUCREZIA – Una giornata storica per la diocesi di Fano e anche per la parrocchia di Lucrezia. Fra Loris Maria Tomassini è stato benedetto nuovo abate alla guida della comunità dei monaci trappisti cistercensi di Frattocchie (Roma).

La celebrazione religiosa è stata presieduta dal Vescovo di Albano Mons. Mario Semeraro.

Fra Loris Tomassini è cresciuto a Lucrezia, comunità in cui si è ordinato sacerdote ed ha svolto anche il ruolo di vice-parroco con l’allora parroco don Giuliano Bonazelli.

Il nuovo abate con don Marco Presciutti, vicario della diocesi di Fano e don Marco Mascarucci, parroco di Lucrezia

Poi la scelta della vocazione monastica che l’ha portato nella comunità di Frattocchie, a pochi chilometri da Roma.

In occasione della “benedizione abbaziale” svoltasi ieri, domenica 23 febbraio, tra i celebranti erano presenti don Marco Presciutti, vicario della Diocesi di Fano, don Francesco Pierpaoli, parroco della Parrocchia S. Paolo del Vallato e don Marco Mascarucci, parroco di Lucrezia.

loris-tomassini-abate-parrocchia-lucrezia
Il nuovo abate con il gruppo di parrocchiani di Lucrezia

Non sono voluti mancare anche i fedeli della parrocchia di Lucrezia che hanno raggiunto Frattocchie la mattina stessa ed hanno preso parte alla toccante celebrazione.

Al termine, un commosso Fra Loris ha ringraziato i presenti, i familiari arrivati anche loro da Lucrezia e i tanti sacerdoti, monaci e monache presenti.

altri articoli