Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Elezioni a Fossombrone, Berloni incontra i cittadini della Cittadella

Continua il tour elettorale della lista di Massimo Berloni. Tra le priorità sanita, edifici scolastici e sportivi

berloni alla cittadella fossombroneFOSSOMBRONE – Prosegue la campagna elettorale della lista ‘Massimo Berloni – Sindaco per Fossombrone’, in vista delle elezioni amministrative del 3-4 ottobre.

La squadra, giovedì sera, ha incontrato i cittadini della Cittadella, presso il ristorante Da Cinzia. Molti i cittadini presenti e tanto interesse. La presentazione dei programma è stata intervallata da quella dei 12 candidati: Cristian Amadori, Giovanna Balducci, Marco Bartoli, Alberto Bucchini, Michele Chiarabilli, Lara Esposti, Laura Giombini, Roberto Mencoboni, Maurizio Mezzanotti, Maria Silvia Nocelli, Federica Romiti, Valerio Sabbatini.

«La squadra migliore che potessi avere con me – ha esordito il candidato sindaco Massimo Berloni –. Donne e uomini che hanno deciso di mettersi insieme per il bene di Fossombrone. Competenze e rappresentatività del territorio sono due delle caratteristiche di questa lista e sono fondamentali per riuscire ad amministrare al meglio.

Mi avevano chiesto di far entrare due persone in questo gruppo e contestualmente farne uscire altrettante, così non si sarebbe fatta la quarta lista. Io non sono un politico, per me contano la parola data, la coerenza, il rispetto!»

Berloni ha ricordato i motivi per i quali si è candidato: «Sono stato una persona fortunata e questo mi dà la possibilità di mettermi a disposizione per la comunità e la città a cui tengo tantissimo. Fossombrone deve tornare ad essere protagonista, al centro della vallata del Metauro. E’ ciò che tutti noi meritiamo».

Il sociale al primo punto del programma: «Dobbiamo assicurare a Fossombrone lo sviluppo che merita ma senza lasciare indietro nessuno. Ai soggetti fragili, disabili, poveri e alle categorie bisognose di aiuto, dobbiamo subito dare risposte».

Tra le priorità quella di mettere mano alla macchina amministrativa: «Determinante riorganizzare internamente gli uffici comunali affinché siano efficienti e diano risposte celeri alla cittadinanza. Creeremo inoltre un ufficio dedicato alla ricerca fondi e partecipazione a bandi di carattere regionale, nazionale ed europeo. Ci sono tante opportunità e noi dobbiamo essere in grado di coglierle».

Ai cittadini che gli hanno detto di essersi sentiti abbandonati dall’amministrazione comunale, Berloni ha risposto: «Serve un confronto costante e diretto con i quartieri e le frazioni per conoscere le criticità e intervenire subito. I cittadini meritano risposte immediate, dalla manutenzione ordinaria alle questioni più complesse: l’amministrazione deve essere al servizio della comunità».

Diverse le problematiche sollevate per quanto riguarda scuole e impianti sportivi. Per gli istituti scolastici servono interventi importanti. Alcuni esempi: completamento del tetto e messa in sicurezza della facciata della scuola di viale Cairoli, efficientamento energetico di tutte le strutture scolastiche della città molto carenti sotto questo profilo.

Lo stesso nel settore sportivo. Va completata l’area del capoluogo attraverso la ristrutturazione della palestra-piscina, creazione di una pista d’atletica, l’efficientamento delle strutture sportive esistenti, e tanto altro.

Infine la sanità: «L’ospedale non è una competenza dell’amministrazione comunale. Girano tante promesse in questo periodo, non lasciatevi ingannare. Noi ci impegneremo al massimo affinché l’ospedale sia potenziato, per avere più servizi possibili».

altri articoli