Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Elezioni a Colli al Metauro, presentata la lista di Pietro Briganti

La lista "Insieme per Crescere" si è presentata ufficialmente ai cittadini. Tutti i candidati

lista pietro brigantiCOLLI AL METAURO – Una squadra con nove donne e sette uomini con sei riconferme rispetto all’amministrazione uscente e dieci nuovi innesti.

È questa la lista “Insieme per crescere” del candidato sindaco Pietro Briganti che insieme al suo gruppo si è presentato ai cittadini sabato scorso a Calcinelli di Colli al Metauro.

Partendo da quelli che sono i volti nuovi ci sono: Fabio Francesconi (44 anni, libero professionista), Marco Bargnesi (70 anni, pensionato), Fabio Romagnoli (39 anni, portalettere), Franca Pierini (65 anni, pensionata), Linda Gabbianelli (36 anni, docente e ricercatrice universitaria), Margherita Iacucci (43 anni, psicologa), Ramzi El Asmar (56 anni, medico chirurgo-Pediatra), Nadia Vitale (51anni, infermiera), Emanuela Regini (44 anni, dipendente azienda) e Criatian Ciacci (24 anni, studente universitario).

Tra le riconferme, oltre al candidato sindaco Pietro Briganti di 51 di anni che nell’amministrazione uscente ha ricoperto l’incarico di assessore ai lavori pubblici, allo sport, viabilità e servizi scolastici, troviamo l’assessore al bilancio Emanuela Primavera (45 anni, dipendente pubblico), l’assessore ai servizi sociali Annachiara Mascarucci (32 anni, studentessa), la presidente del consiglio Maria Giovanna Cenerelli (39 anni, impiegata), i consiglieri Ketty Cornacchini (48 anni, dipendente pubblico), Francesco Tadei (30 anni, ingegnere) e Fabrizio Sanchioni (60 anni, pensionato).

Pietro Briganti fa chiarezza e punta i fari di quello che è il suo programma su alcuni temi fondamentali come scuole e viabilità.

“Quanto accaduto nella scuola primaria R. Dezi di Saltara e cioè il blocco del cantiere a seguito di inadempimento dei termini contrattuali da parte della ditta esecutrice dei lavori, per il quale ci impegneremo con massima rapidità per il suo ripristino, non può e non deve mettere in ombra quanto fatto per l’edilizia scolastica – afferma il candidato sindaco Pietro Briganti -. La scuola infatti è stata e sarà ancora al centro delle nostre attenzioni.

Abbiamo erogato robusti investimenti per dare ai nostri studenti scuole completamente sicure attraverso indagini specifiche e realizzando progetti esecutivi con investimenti per 700mila euro che comprendono messa in sicurezza, adeguamento sismico e riqualificazione energetica – sottolinea Briganti -.  Un esempio di quanto buono fatto è senza dubbio la scuola Ciavarini di Montemaggiore che presentava importanti criticità mentre ora al termine del primo stralcio dei lavori è sicura”.

Attenzione anche ai centri abitati e la loro viabilità. “Il nostro programma – spiega Briganti – prevede importanti interventi sulla viabilità anche attraverso il potenziamento della mobilità sostenibile con la realizzazione di marciapiedi e di percorsi ciclo-pedonali.

Oltre a quanto fatto e a quanto si sta realizzando in questi giorni, dopo molteplici insistenze da parte mia e dell’attuale amministrazione, la Provincia ci ha inviato una nota nella quale si impegna con un intervento straordinario di manutenzione a rimettere in sicurezza il ponte sul fiume Metauro e contemporaneamente si è resa disponibile a collaborare in sinergia con il nostro Comune e con la Regione per la realizzazione di una pista ciclo-pedonale a sbalzo agganciata al ponte per collegare le località di Calcinelli e di Villanova”.

altri articoli