Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Degrado dell’area archeologica di Calmazzo

L'Associazione Italia Nostra scrive al Sindaco di Fossombrone e alla Soprintendenza delle Marche

area archeologica di calmazzoFOSSOMBRONE – “In una lettera inviata al Sindaco del Comune di Fossombrone ed alla Soprintendenza della Marche, Italia Nostra ha segnalato il grave degrado della area archeologica di Calmazzo, frazione di Fossombrone, nota come “recinto sepolcrale della famiglia Cissonia”.

“Si è avuto modo di prendere atto – scrive Italia Nostra Marche – della grave situazione di degrado del sito con la copertura dei manufatti lesionata, esponendoli così a tutte le intemperie; la vegetazione è cresciuta enormemente perché non si è provveduto evidentemente alla sua regolazione.

Infine, ma questa è una situazione comune alla grandissima parte dei beni culturali nella nostra regione, il sito era chiuso, né vi erano indicazioni per conoscere a chi rivolgersi sul posto per una visita”.

Italia Nostra ha inviato, allegate alla lettera, anche alcune fotografie che evidenziano la situazione.

 

altri articoli