Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Campionati italiani di bocce, podio per Chiara Gasperini

Lorenzo Lucarelli (Bocciofila Lucrezia) conquista il secondo posto Under15

bocce chiara lorenzo anior podio
I campioni marchigiani: (da sx) Aabid Anoir Malizia (Lorezo), Chiara Gasperini (Lucrezia), Lorenzo Lucarelli (Lucrezia)

VERBANIA – Trionfo per la Bocciofila Lucrezia ai campionati italiani juniores di Verbania grazie ai giovani Chiara Gasperini e Lorenzo Lucarelli.

A festeggiare il titolo di campionessa d’Italia è Chiara Gasperini che ha vinto nella categoria under 18 femminile. Chiara era una delle favorite della vigilia essendo già nel giro delle nazionali giovanili e ha onorato i favori del pronostico giocando un torneo ai limiti della perfezione fino alla finale. Ha battuto nell’ordine la ferrarese Sebastiani, la bresciana Treccani e, in semifinale, la milanese Dragani. Contro quest’ultima, la giovane boccista del Lucrezia si è presa una rivincita dopo che, nella serata precedente, la Dragani l’aveva sconfitta in finale nella speciale gara di tiro di precisione. Tutte partite, quelle citate, in cui la Gasperini ha vinto piuttosto nettamente. Molto diverso, invece, l’andamento della finale contro la milanese Eleonora Ceriani che durante il proprio cammino aveva eliminato altre due ragazze marchigiane: nei quarti di finale Sara Pascucci (Tolentino) e in semifinale Giulia Gazzoli (Monte Urano). Chiara Gasperini non voleva certo essere la terza marchigiana sconfitta dalla Ceriani, ma iniziava la partita un po’ contratta e si trovava in svantaggio 10-5. Riusciva a rientrare fino al 10-8, ma la sua avversaria allungava ancora 11-8, portandosi ad un solo punto dalla vittoria. A questo punto però veniva fuori la classe della Gasperini che, a differenza della propria avversaria, non commetteva più errori, faceva le giuste scelte nelle ultime due giocate e completava una straordinaria rimonta aggiudicandosi il match 12-11 per l’esultanza di tutti i rappresentanti del comitato di Pesaro-Urbino saliti per l’occasione in riva al Lago Maggiore.

Un altro ragazzo del Lucrezia, Lorenzo Lucarelli, aveva raggiunto la giornata delle finali nella categoria under 15 maschile. Dopo un torneo straordinario, Lucarelli si è dovuto arrendere in finale per 12-6 al reggiano Alex Incerti. “Lollo” partiva bene portandosi sul 2-0, ma poi si disuniva consentendo all’avversario di allungare nettamente sul 9-2. Con una splendida giocata, il giovanissimo del Lucrezia incassava 4 punti accorciando sul 9-6, ma Incerti era bravo a non spaventarsi e a chiudere 12-6. Per Lorenzo Lucarelli, comunque, una bella medaglia d’argento e i complimenti del Ct della nazionale giovanile Maurizio Mussini che ne ha pubblicamente elogiato la tecnica di bocciata.

Oltre alle medaglie di Chiara Gasperini (oro nell’individuale under 18 e argento nel tiro di precisione) e a quella di Lorenzo Lucarelli (argento nell’individuale under 15), le Marche tornano da Verbania con altre tre medaglie: l’argento di Aabid Anoir Malizia (Loreto) nel tiro di precisione under 15 maschile (strepitoso il suo cammino fino alla finale persa contro il milanese Porcellati) e i bronzi di Giulia Gazzoli (Monte Urano) nell’individuale under 18 femminile e quello della coppia dell’under 15 maschile Carlo Brasili-Maurizio Crescenzi (Comitato di Ascoli Piceno).

altri articoli