Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Lucrezia i Carabinieri arrestano due persone per spaccio

Il giovane di 29 anni nascondeva cocaina negli slip. Rinvenuto un bilancino nell’incavo del bidet.

carabinieri colli al metauroLUCREZIA – I carabinieri della Stazione di Colli al Metauro hanno tratto in arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 29enne di origini albanesi e un 51enne italiano, entrambi del posto, sorpresi con circa 40 grammi di cocaina.

Ai Carabinieri non è sfuggito infatti uno strano andirivieni tra diverse abitazioni della zona di una Fiat 500 nera.

Le due persone sono state fermate mentre uscivano da un condominio a Lucrezia. Il 29enne era particolarmente nervoso e questo ha spinto i militari ad approfondire i controlli.

Una volta in caserma, sono state rinvenute, nascoste negli slip del 29enne, 4 dosi di cocaina termosaldate e già pronte per lo spaccio, mentre all’interno della Fiat 500 tra i sedili, è stato rinvenuto un involucro contenente oltre 30 grammi di cocaina ancora da dividere.

Immediate sono scattate le perquisizioni domiciliari presso le loro rispettive abitazioni. Nell’abitazione del giovane albanese è stato rinvenuto materiale per il confezionamento in dosi, nonché cospicua sostanza da taglio, mentre nell’abitazione del 51enne anche qui materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione per l’esatta pesatura delle dosi (rinvenuto in un incavo dietro il bidet), assieme alcune dosi di hashish, tutti elementi questi che hanno confermato il fine di spaccio delle sostanze.

Le due persone sono state dichiarate in arresto e sono stati trasferiti a Villa Fastiggi. Il Giudice ha convalidato gli arresti e disposto gli arresti domiciliari.

altri articoli