Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

A Lucrezia nasce il comitato “Ex-Sicap, salute e buon governo”

Con una riunione pubblica si è ufficialmente costituito il comitato di cittadini che si oppone alla realizzazione di un impianto di falegnameria e verniciatura nell'area ex-Sicap

riunione comitatoLUCREZIA – Lo scorso 1 luglio con una riunione pubblica nella nuova sala parrocchiale, si è ufficialmente costituito il comitato cittadino “Ex-Sicap: salute e buon governo”

I promotori, durante l’incontro, hanno ribadito la natura apartitica e apolitica del comitato stesso “il cui unico scopo, come da statuto, è quello di opporsi alla collocazione a Lucrezia sul sito della ex-Sicap, di una importante attività di falegnameria e verniciatura, ad opera della Massello srl, facente parte del gruppo Ferretti spa.

L’opposizione – continuano i promotori – nasce dalla considerazione che, come specificato in una delibera già nel 2011, l’intera zona deve essere considerata inserita nel tessuto urbano di Lucrezia e pertanto, a nostro parere, del tutto inidonea alla installazione di industrie insalubri, specie di quelle dimensioni, visto che la sola superficie dedicata alla verniciatura occuperà 4.500 mq, tre quarti un campo di calcio.

In aggiunta, a nostro parere la presenza di una industria così impattante sul territorio diminuirà in maniera importante il valore dei beni immobili di una parte considerevole del centro abitato, ledendo con ciò il diritto alla proprietà privata.

Non è superfluo puntualizzare – aggiungono i promotori – che tali immobili sono stati ovviamente realizzati a seguito dei piani urbanistici di espansione del comune e che l’intero centro abitato viene a trovarsi in un raggio di poco superiore ai 1000 metri.

Per il raggiungimento del suo scopo – concludono –  il Comitato metterà in atto tutte le azioni lecite e legali necessarie, comprese quelle del ricorso alla magistratura”

altri articoli