ci curiamo di te!

Festeggiamenti per i 500 anni del voto al Beato Sante

500 anni voto beato santeMOMBAROCCIO – Sono trascorsi 500 anni da quel lontano 1517 quando Mombaroccio sentiva la minaccia dei Della Rovere, in particolare di Francesco Maria I Della Rovere, il quale voleva riappropriarsi dei territori della Provincia dalla costa fino a Mombaroccio per distruggerla, in quanto ritenuta colpevole di intelligenza con il nemico.

I cittadini pieni di spavento rivolsero per tutta la notte le loro preghiere al Beato Sante, facendo voto pubblico al Santo che nel caso in cui avessero scampato la distruzione, ogni anno si sarebbero recati, la seconda domenica di agosto, in processione fino al Santuario per rendere omaggio della Grazia ricevuta.

Francesco Maria I Della Rovere venne informato del voto e poiché era devotissimo del Beato Sante, risparmiò la vita a tutti gli abitanti di Mombaroccio.”

Dal 1517 ogni anno, la seconda domenica di agosto i mombaroccesi provenienti da tutte le frazioni salgono al Santuario per ringraziare il Beato Sante.

Per questa ricorrenza dei 500 anni, a Mombaroccio e al Santuario del Beato Sante, quattro giorni di festeggiamenti fino a domenica 13 agosto in cui la Pro Loco farà rivivere ai partecipanti l’aria cinquecentesca, con spettacoli storici, giocolieri, sfilate ed ambientazioni allestite per rivivere la realtà di quei tempi.

La prima giornata (giovedì 10 agosto) è stata incentrata sulla guerra, sul timore della distruzione del castello da parte di Francesco I della Rovere, con battaglie, accampamenti e duelli.

Venerdì 11 agosto continua la rievocazione storica all’interno del paese, con racconti e musiche a cura del “Gruppo Storico della Pandolfaccia” in collaborazione con “La Corte Malatestiana” di Gradara che conclude la serata dedicata al tema della festa con uno spettacolo di mangiafuoco.

SI potranno degustare cibi a tema rinascimentale nelle taverne presenti all’interno del borgo medievale.

Sabato 12 agosto “Il ringraziamento al Beato Sante): apertura “Antica Fiera di Merci e Bestiame” lungo tutto il bosco che circonda il Santuario, artigiani, antichi mestieri, produttori agricoli, e animali. Possibilità di pranzare e cenare all’interno dello stand gastronomico con piatti della tradizione.
Celebrazione della Santa Messa (ore 18) e presentazione del libro “Quinto centenario del Voto di Mombaroccio” (ore 19.45) scritto da Giancarlo Mandolini sulla figura del Beato Sante e del Santuario, redatto in occasione dell’anniversario.

Domenica 13 agosto (10.30) Processione con figuranti in costume d’epoca, proveniente dalle frazioni del comune per salire al Santuario, come da tradizione, per ringraziare il Santo della grazia ricevuta. A seguire ore 11:00 celebrazione religiosa all’interno del Santuario.

Programma completo all’indirizzo www.prolocomombaroccio.it

 

altri articoli