Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

TOSAP 2021, Fano conferma l’azzeramento della tassa sugli ampliamenti

La misura interessa circa 4mila metri quadrati di suolo pubblico. Un mancato introito per il comune di 300mila euro

tosap fanoFANO – Anche per il  2021 il comune ha provveduto all’azzeramento della Tosap sull’ampliamento del suolo pubblico per le attività produttive della città.

“Cogliendo l’occasione della modifica del regolamento Tosap – ha spiegato l’assessora al Bilancio Sara Cucchiarini -, siamo riusciti ad inserire una norma transitoria che permette alle attività commerciali che già lo scorso anno avevano avuto un ampliamento del suolo pubblico gratuito, di poter usufruire della stessa occupazione senza oneri anche per quest’anno.

Una misura importante che interessa circa 4mila metri quadrati di suolo pubblico, per un centinaio di attività e che significa anche 300mila euro in meno nelle casse del Comune.

Uno sforzo addirittura maggiore quest’anno poiché lo stato non ha, al momento, inviato alcun ristoro ai comuni.

Colgo l’occasione proprio per sollecitare il Governo, quando troverà un nuovo equilibrio, di continuare a pensare ai territori, per riuscire ad essere vicini a quei soggetti economici che stanno soffrendo di una maggior pressione fiscale, in un momento di crisi senza precedenti”.

“Una misura opportuna per questo periodo – ha sottolineato l’assessore al Turismo ed Eventi, Etienn Lucarelli -, sulla quale si sta lavorando da tempo anche con continui incontri con il tavolo economico e con i vari settori del comparto. Non solo un aiuto concreto per le attività ma anche un investimento per la città.

Continueremo infatti con il progetto Fano En Plein Air che ha dipinto una città più bella e dinamica, potenziando la comunicazione che aiuterà anche altri comparti economici, i quali non possono usufruire di questa misura”.

altri articoli