Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Stop Tampon Tax, mozione approvata in consiglio a Fano

La mozione è stata approvata all'unanimità dal consiglio comunale fanese. Prodotti a prezzi ridotti nelle farmacie comunali.

tassazione pannolini fermignano
L’immagine si riferisce alla campagna lanciata da qualche mese su change.org

FANO – Nell’ultimo consiglio comunale è stata approvata all’unanimità la mozione “Stop Tampon Tax. Il ciclo non è un lusso”, firmata dalla consigliera Agnese Giacomoni, in qualità di capogruppo del Partito Democratico e dal consigliere Giovanni Clini, a rappresentanza dei Giovani Democratici.

La mozione si propone di far fronte al fenomeno della povertà mestruale (period poverty), ovvero la difficoltà di alcune donne, dovuta principalmente a ragioni economiche, a garantirsi un’igiene adeguata durante tutto il periodo del ciclo attraverso l’acquisto degli appositi dispositivi sanitari.
In Italia ad assorbenti, tamponi e coppette mestruali viene applicata un’aliquota IVA pari a quella dei beni di lusso (22%) e dato che questi prodotti sono da considerarsi di prima necessità per una donna, che ne fa un uso massivo ogni mese, è necessario intervenire su scala nazionale, eliminando quella che si delinea come una chiara discriminazione fiscale di genere e combattendo il tabù che ruota attorno al tema.
Un primo passo arriva anche da Fano: grazie all’approvazione all’unanimità della mozione, presto saranno disponibili nelle farmacie comunali prodotti per l’igiene personale femminile ad un prezzo pari a quello che avrebbero se l’aliquota applicata ad essi fosse minima, ovvero al 4% e non al 22%; ciò sarà possibile grazie al decisivo contributo del Comune di Fano e di Aset S.p.A.
“Una battaglia di civiltà e di uguaglianza, con importanti ricadute sul piano culturale, che tutto il Consiglio ha recepito e di cui siamo orgogliosi. Abbiamo accolto con piacere le integrazioni al testo del consigliere Tommaso Mazzanti (5S) e della consigliera Cora Fattori (+Europa)” affermano con soddisfazione i consiglieri Giacomoni e Clini.Partito Democratico Fano Giovani Democratici Fano.
altri articoli