Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Sospendere la TOSAP per le attività commerciali, la proposta di VOLT Urbino

Volt Urbino si unisce all’iniziativa di sospendere il pagamento del suolo pubblico.

volt urbino tosapURBINO – “Il periodo di pandemia da Coronavirus ha messo i nostri negozi in seria difficoltà, sia a causa della chiusura che del calo di fatturato nei periodi di attività.

Motivo per il quale Volt Marche ha voluto proporre un documento per i Consigli Comunali della Regione, nel quale chiediamo di sospendere il pagamento della Tosap.

La sospensione del pagamento potrebbe essere un’occasione, non solo per dare respiro ai commercianti, ma anche per promuovere maggiore utilizzo del suolo pubblico in un momento in cui bar, ristoranti e attività ricreative di vario genere continueranno ad essere colpite da normative stringenti necessarie alla tutela dei frequentatori, in cui le nuove distanze previste dalla legge tagliano di fatto il numero di tavoli consentiti.

Inoltre, permettere ampliamenti dell’occupazione esentasse, creerebbe una valorizzazione urbana in un momento in cui la stagione turistica dovrà soffrire la sospensione di numerosi eventi, quindi anche una sperimentazione di utilizzo differenti della nostra città, dove la mobilità dolce viene promossa e tutelata.

Ora come ora, la stagione turistica in tutto il territorio nazionale sembra essere gravemente compromessa e, da come sembra, dovremo lavorare principalmente con un turismo locale e senza poter garantire tutti gli eventi tipici del nostro territorio.

A maggior ragione, abbiamo l’opportunità di creare nuovi spazi di manovra all’interno delle amministrazioni comunali:

– Concedendo a bar e ristoranti maggiori spazi esterni anche nell’ottica di cura dell’arredo urbano.
– Ripensando gli spazi pubblici da destinare ad attività commerciali, associazioni e cittadini
– Prevedendo ampi spazi all’interno del territorio comunale dove si possano svolgere attività calendarizzate nel rispetto delle normative.

Per questo motivo come Volt Urbino non possiamo che essere soddisfatti nel momento in cui i gruppi consiliari e la stessa Amministrazione si muovano in questa direzione, vagliando la possibilità di aiutare le imprese locali e magari creando e valorizzando nuovi spazi urbani che possano farci scoprire un nuovo modo di vivere la città”.

altri articoli