Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Siccità, recupero della fauna ittica nel Canale Albani

recupero fauna ittica canale albaniFANO – Questa mattina Enel Green Power, con l’ausilio dell’Associazione di Vigilanza Ittica FIPSAS, ha avviato le operazioni di recupero della fauna ittica presente nel Canale Albani, al fine di poterne garantire la sopravvivenza e il benessere e contestualmente prevenire criticità di carattere igienico sanitario. A comunicarlo è l’Assessore Samuele Mascarin.

La grave siccità infatti impedisce in questa fase di apportare al canale nuova acqua e l’Ambito Territoriale Ottimale, in ottemperanza alla normativa che stabilisce l’uso prioritario potabile della risorsa idrica, ha riscontrato negativamente la richiesta del Comune di Fano di consentire l’immissione di acqua nel canale a monte della presa di Tavernelle.

In assenza di rischi igienico sanitari, che l’ASUR non ha rilevato nei sopralluoghi effettuati in data di ieri sul canale, la sola crisi ecologica non consente l’emanazione di provvedimenti d’urgenza da parte del Comune.

Le operazioni proseguiranno fino a domani e una volta concluse si svuoterà il canale, il quale successivamente sarà interessato da interventi di pulizia da parte della stessa Enel Green Power.

Nel frattempo l’Assessorato all’Ambiente e all’Ecologia Urbana ha convocato per lunedì una riunione presso il Comune di Fano, invitando AATO, ASUR, ARPAM, Enel Green Power, ASET al fine di coordinare le azioni e gli interventi, anche di monitoraggio, sull’intera area interessata per mitigare l’effetto della siccità sull’ecosistema del canale.

altri articoli