Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Screening di massa, 7.000 tamponi nella prima giornata

Diffusi i dati della prima giornata dello screening di massa avviato dalla Regione Marche. Si è partiti dai capoluoghi di provincia.

tampone nasofaringeo screening di massaANCONA – Alle ore 18 di ieri erano 6911 le persone che si sono sottoposte volontariamente al tampone rapido e 32 le persone risultate positive – annuncia l’assessore alla sanità Filippo Saltamartini – numeri significativi supportati anche dalle prenotazioni già arrivate per i prossimi giorni. Sono dati incoraggianti. Sono molto soddisfatto dell’andamento di questa prima giornata, della ottima organizzazione in tutte le strutture e per questo ringrazio tutti gli operatori e i volontari impiegati in questa grande operazione”.

Area Vasta 1 – Pesaro e Urbino: 2083 testati di cui 21 positivi
Area Vasta 2 – Ancona: 1360 testati di cui 3 positivi
Area Vasta 3 – Macerata: 502 testati di cui 2 positivi
Area Vasta 4 – Fermo: 960 testati di cui 4 positivi
Area Vasta 5 – Ascoli Piceno: 2000 testati di cui 2 positivi

“Quella dello screening è stata e continua ad essere un’organizzazione complessa che coinvolge circa un migliaio di persone, una macchina che potrà essere utilizzata anche per la somministrazione dei vaccini Covid – aggiunge l’assessore alla Sanità – con un enorme sforzo di tutto il sistema sanitario, e grazie alla straordinaria collaborazione di tutti, saremo in grado di isolare persone che pur essendo asintomatiche sono positive, di conoscere la diffusione del virus e la sua concentrazione in alcune aree, ma anche di frenare l’avanzata del contagio permettendo alle persone che dovessero risultare positive di non trasmettere il virus ai propri cari, è un’assunzione di responsabilità diretta e quindi ringrazio tutti i marchigiani che vorranno sottoporsi al tampone che ricordo essere completamente gratuito”.

Lo screening prosegue nella nostra provincia a Pesaro e Urbino fino a mercoledì 23 dicembre 2020. Successivamente sarà esteso agli altri comuni della regione.

altri articoli