Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Santa Programmazione, prega per noi!

A Lucrezia, una nuova rotatoria appena terminata è già interessata da nuovi scavi.

rotatoria via casello programmazione
I lavori che interessano la nuova rotatoria di Via Casello

LUCREZIA – Nel paese dove tutto tace, non sono passati inosservati a molti cittadini i lavori in corso alla rete dell’acquedotto lungo la trafficata via Casello.

La cosa curiosa è che tali lavori, eseguiti da Marche Multiservizi, hanno interessato anche la nuovissima rotatoria (costata circa 70mila euro e che tante polemiche aveva già suscitato durante la sua realizzazione) all’intersezione di via Casello con via Gramsci e Circonvallazione Kennedy.

La rotonda nuova fiammante è stata in parte rimossa per consentire gli scavi e così anche il nuovo asfalto e la nuova segnaletica (foto).

Il Comune di Cartoceto in un post sulla sua pagina Facebook del 3 aprile scorso aveva annunciato l’avvio dei lavori di Marche Multiservizi assieme ad altri che l’amministrazione realizzerà nella via in oggetto tra cui l’asfaltatura del tratto che va da via Flaminia a via San Marco.

La domanda sorge spontanea: perché a distanza di pochi mesi si interviene su un’opera appena realizzata? Non era possibile programmare o concordare i lavori con Marche Multiservizi, ottimizzando le spese, visto che si tratta di un’azienda che gestisce attività per conto del Comune?

Se è vero che Marche Multiservizi provvederà a ripristinare la rotatoria, alla fine della fiera il comune avrà speso risorse pubbliche per realizzare la rotatoria, Marche Multiservizi avrà speso altri soldi pubblici per ripristinarla dopo i nuovi lavori.

Se fosse intervenuta Santa Programmazione avrebbe fatto il miracolo di gestire al meglio risorse pubbliche per destinarle ad altre necessità.

altri articoli