Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

“CorriLucrezia” ai nastri di partenza: tutto pronto per la 34° edizione

corrilucrezia nastri partenza 2CARTOCETO – Sono 1800 gli iscritti della 34°edizione della podistica “CorriLucrezia” dei quali più di 500 nel settore giovanile. Numeri importanti per una manifestazione che è cresciuta nel tempo e che sta dimostrando di essere una delle gare italiane con la maggior partecipazione di giovani corridori.

Presentata venerdì mattina nella sala riunioni della sede di Lucrezia della Bcc, la conferenza stampa ha visto la partecipazione del Presidente del Gruppo Podistica Lucrezia che ha ricordato: “Il clou della manifestazione rimane sempre la gara competitiva di 10 chilometri che si snoda nelle vie cittadine di Lucrezia, anche quest’anno la CorriLucrezia varrà per il Grand Prix Marche 2018 e per la prima volta come seconda prova del Campionato Regionale di Società Master grazie alla Fidal Marche. Non mancherà neppure la collaborazione dell’Avis di Cartoceto che premierà gli atleti donatori ed infine la simpatica camminata dedicata ai cani ed ai padroni: la 7° Camminata a sei zampe”.

Anche i giovani saranno protagonisti dell’evento con il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Comprensivo Marco Polo : “Vogliamo – continua Toccacieli – fare in modo che i giovani si avvicinino a questo sport che diffonde valori ed uno stile di vita sano”.

A fare gli onori anche il “padrone di casa”, Romualdo Rondina, presidente della Bcc Fano, main sponsor dell’evento che ha sottolineato anche in questa occasione la volontà della banca di essere vicina al territorio e alle sue persone: “La Banca ha il dovere di sostenere i valori, il nostro bilancio è fortunatamente positivo e ci permette di sostenere manifestazioni importanti come questa”.

In rappresentanza dell’Amministrazione comunale a prendere la parola è stato il vice sindaco, Michele Mariotti: “La ‘CorriLucrezia’ è più di una gara podistica, è una festa di popolo. Il fatto che la manifestazione sia giunta alla sua 34° edizione significa soltanto una cosa: che la manifestazione è organizzata in maniera impeccabile, altrimenti non avrebbe mai raggiunto un simile traguardo, gli organizzatori sanno quanto lavoro c’è dietro ma ne vale davvero la pena”.

Annibale Montanari ha voluto sottolineare il legame con la Collemar-athon del cui direttivo è vice presidente Bruno Toccacieli.

corrilucrezia nastri partenza 1

Sandro Antognini, presidente della Fidal Macerata ha espresso la necessità di: “Aprirsi ai giovani, portarli all’interno dell’organizzazione in modo che ci sia sempre un ricambio generazionale. Questo è un territorio che vanta una storia notevole e merita di essere conosciuto ed apprezzato, bisogna fare rete, aprirsi agli altri territori e ampliare sempre di più l’evento”.

Anche Graziano Bacchiocchi, presidente del gruppo più numeroso, Effebi Fossombrone ha preso la parola per fare i saluti e per portare la sua testimonianza positiva.

Ed al tavolo della conferenza non sono mancati gli atleti che hanno partecipato alle scorse edizioni e che parteciperanno anche quest’anno: Luigi Del Buono, vincitore dell’edizione 2015, Denise Tappatà, arrivata seconda lo scorso anno, Marco Verardo, vincitore dell’edizione 2012, Marco Bianchi, Andrea Fiorani e Stefano Tonelli.

Arrivato in extremis anche il consigliere della Regione Marche, Mirco Carloni il quale ha comunicato che anche quest’anno il Consiglio Regionale ha concesso il patrocinio alla manifestazione, così come la Provincia di Pesaro e Urbino e il Comune di Cartoceto.

Voce dell’evento sarà anche quest’anno il giornalista Leonardo Oliva, facente parte del direttivo della Podistica Lucrezia.

altri articoli