Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Natale a Fano, il comune si farà carico dell’intero costo delle luminarie

Mercatini di Natale ancora in forse in attesa di capire come evolverà la curva dei contagi.

natale a fanoFANO – Nel pomeriggio, l’assessore Etienn Lucarelli e le associazioni di categoria hanno incontrato (virtualmente tramite la piattaforma zoom) oltre 40 commercianti del centro storico per capire quale attività di supporto mettere in campo durante questo periodo che precede il Natale.

Durante la riunione, l’assessore alle Attività Produttive ha comunicato che, nonostante le restrizioni, si è deciso di illuminare e addobbare comunque la città per rendere più accogliente il centro storico e invogliare la clientela al passeggio.

Verrà ripristinata la filodiffusione che trasmetterà musica durante la giornata e oltre all’illuminazione scenografica del corso e delle vie limitrofe, verranno realizzate alcune installazioni luminose in punti strategici del centro, oltre all’immancabile albero di piazza XX Settembre.

Quest’anno ovviamente non ci sarà la classica inaugurazione che solitamente è seguita da migliaia di persone, ma verrà dedicato un momento all’accensione dell’albero, trasmesso in diretta sia sui canali tv locali che tramite i social network.

“Non mancheranno le sorprese – ha comunicato l’assessore Etienn Lucarelli -, in questo momento così delicato cerchiamo di dare il massimo ai nostri commercianti, i quali non dovranno ovviamente pagare la solita quota per gli allestimenti, che verrà totalmente coperta dall’amministrazione.

Cercheremo di realizzare anche piccoli appuntamenti musicali e non, per rendere il centro città ancora più accogliente, nonostante il periodo. Come amministrazione, cercheremo inoltre di dare il massimo supporto comunicativo agli esercenti del centro: nei prossimi giorni stabiliremo una strategia comune con loro per cercare di promuovere al meglio tutte le attività”.

Per quanto riguarda i mercatini di Natale invece, se durante il periodo natalizio le condizioni saranno quelle attuali verranno annullati. L’amministrazione si è presa comunque ancora un po’ di tempo per capire il reale andamento della curva epidemiologica sperando in un eventuale miglioramento che possa permettere lo svolgersi di alcune attività.

Per quanto riguarda invece la questione sicurezza, Lucarelli ha comunicato che grazie alle attività dell’assessore Sara Cucchiarini, verranno potenziati i controlli da parte della polizia municipale di Fano anche nelle ore del tardo pomeriggio quando la città, in conseguenza alla chiusura di bar e locali, inevitabilmente si svuota.

altri articoli