Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Maggi (M5S) su Gentiloni ad Arquata: “Pronti a fare di più? Una dichiarazione svergognata!”

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gianni Maggi sulla visita del Presidente Gentiloni nelle zone terremotate

maggi gianni arquata terremoto-cinque-stelleARQUATA DEL TRONTO – La visita del Presidente Gentiloni nelle zone terremotate nei giorni scorsi non è piaciuta al consigliere regionale Cinque Stelle Gianni Maggi il quale ha così commentato.

“Quello appena trascorso – scrive Maggi – è stato anche un Ferragosto di solidarietà. Tante persone sono andate spontaneamente a mangiare nei ristoranti e ad acquistare i prodotti tipici nei negozi delle zone terremotate.

Meno spontanea Invece ieri (14 agosto, ndr) la visita di Gentiloni ad Arquata del Tronto che si è fatto precedere dai mezzi dell’esercito e da cento militari che hanno spalato macerie dalle strade che avrebbe percorso.

“Pronti a fare di più” è una dichiarazione facile, poco impegnativa e svergognata quella fatta dal Presidente del Consiglio durante la visita al comune marchigiano.

A un anno dalla prima scossa – scrive il consigliere regionale – con il 90% delle macerie del cratere ancora da rimuovere e soltanto 500 casette costruite su 4.000 che ne servono, sarà facile per lui e per il suo governo fare meglio del peggio che sono stati capaci di fare.
Mentre il sindaco di Amatrice protesta per gli sgravi fiscali promessi e non mantenuti, nelle Marche il partito viene prima degli interessi della gente.

Ceriscioli e i suoi fidi scudieri, accanto al Premier nella visita – conclude Maggi – si prodigano in quotidiane esaltazioni propagandistiche del lavoro svolto mentre un Presidente della regione serio e responsabile

altri articoli