Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Le ragazze dell’APAV promosse in serie C

promozione serie cLUCREZIA – È durata solo un anno la permanenza dell’Apav in serie D femminile. Con la vittoria di sabato sera per 3-0 contro Camerino, infatti, il gruppo guidato da coach Giuseppe Davide Galli si è aggiudicato il primo posto dei play off conquistando così la promozione in serie C.

Una partita che, nonostante il risultato netto, è stata piena di difficoltà per le ragazze Apav, le quali hanno dovuto fare i conti con la tensione di doversi giocare la promozione nell’ultima partita con le dirette inseguitrici in classifica scese in campo nel pomeriggio ed uscite vittoriose dal proprio match.

Quello di sabato sera è stato sicuramente il bellissimo epilogo di una stagione passata sempre al vertice, cominciando dal primo posto della regular season per poi continuare con il dominio, seppur sofferto, dei play off promozione.

Una promozione in serie C che è il frutto sia dell’ottimo lavoro delle ragazze e dello staff tecnico sia della società che ha programmato la stagione nel migliore dei modi, non facendo mancare mai il proprio supporto. A ringraziare tutti ci ha pensato nel post partita il regista di questo successo, coach Giuseppe Davide Galli, un allenatore dal curriculum vincente al quale l’Apav ha affidato la direzione di tutto il settore giovanile femminile.

“Non so se ad inizio stagione l’obiettivo fosse quello di vincere il campionato visti i primi risultati stagionali in coppa Marche. Strada facendo però lo è diventato e lo abbiamo raggiunto – ha affermato un visibilmente soddisfatto Giuseppe Davide Galli -. Ci siamo riusciti nonostante sia stata una stagione con diverse difficoltà a livello di infortuni che ci hanno costretto a fare a meno di tre titolari nella seconda fase ma la società è stata pronta ad intervenire e rinfoltire l’organico. Voglio dedicare la vittoria di questo campionato a mia moglie e ai miei figli e colgo anche l’occasione per ringraziare tutti a partire dalla società Apav, il mio secondo Mattia Rondina, Moris Meloni, l’intero staff tecnico Apav, il nostro team manager Egidio Cenogastri e tutte le altre figure che lavorano all’interno della società e rendono possibile con il loro impegno il raggiungimento di obiettivi importanti come questo. Infine ancora una volta i complimenti alle mie ragazze. Brave!”.

altri articoli