Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

La Nuova Fano sulla decisione di Etienn Lucarelli: “Una candidatura inopportuna e fuori luogo”

Il Presidente uscente della Pro Loco di Fano avrebbe annunciato la sua candidatura nella lista del sindaco Massimo Seri

direttivo_nuova_fanoFANO – Il Direttivo de la “Nuova Fano” commenta la notizia secondo cui Etienn Lucarelli, ex presidente della Pro Loco, si sarebbe candidato nella lista del sindaco uscente Massimo Seri.

“La Pro Loco va ringraziata e non attaccata. L’Ente supportato da tanti volontari fa un ottimo lavoro con tante iniziative anche a favore degli anziani e non nascondiamo che il merito va anche ad Etienn Lucarelli che ha dimostrato di essere capace .

Il nostro pensiero, che va al di là del servizio lodevole della pro-loco, riguarda la persona Etienn Lucarelli che lascia la Presidenza, secondo noi, nel momento sbagliato e cioè a ridosso delle elezioni per candidarsi nella lista dell’attuale Sindaco Seri per le imminenti elezioni amministrative. Certo qualche domanda viene spontanea: se aveva deciso di raggiungere un obiettivo diverso e quindi un indirizzo politico perché non si è dimesso un anno fa?

Una candidatura, secondo noi, inopportuna e fuori luogo per l’incarico che lo stesso ha rivestito all’interno di un Ente che raccoglie il mondo dell’associazionismo e del volontariato sempre a servizio dell’altro. Credo che anche lo stesso Sindaco avrebbe dovuto evitare questa candidatura e tutelare un Ente che ha dato molto a Fano.

Ricordiamo, anche dalla stampa, che Etienn Lucarelli da Presidente della Proloco tentò di trovare un accordo per una sua candidatura con il centro destra. Infatti ebbe un incontro privato con alcuni esponenti ma non approdò a nulla proprio perché si ritenne che una persona della sua posizione avrebbe snaturato il senso anche a chi lo avrebbe accolto in un percorso politico. Allora ecco che il dubbio viene e anche la domanda, andata male da una parte perché non tuffarsi nell’altra?

Già qualche tempo fa la Nuova Fano ebbe dei sospetti e non li nascose ma non arrivarono risposte da parte del Presidente Lucarelli. Oggi, purtroppo, pur lodando l’operato della Pro-loco dobbiamo ricrederci della persona che ne è stata a capo. Non sappiamo come si sentono in questo momento coloro che hanno lavorato fino ad oggi prestando, alle tante attività, il loro tempo prezioso e gratuito per la città e a servizio del prossimo. Non credo che l’Ente Proloco ne esca sereno da questa scelta .

Anche se il momento è difficoltoso noi ci sentiamo vicini alla Proloco e ai suoi volontari certi che saranno fortemente supportati da un altrettanto bravo Presidente, Gino Bartolucci, a cui facciamo il nostro imbocca al lupo per il futuro”.

altri articoli