Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Il saluto dell’Università di Urbino a Gianni Rossetti

Aveva fondato con Carlo Bo l’istituto per la formazione al giornalismo

Gianni Rossetti - foto Ansa
Gianni Rossetti – foto Ansa

URBINO – Ieri 30 marzo è mancato Gianni Rossetti, importante giornalista di testate della Regione e della TGR Rai delle Marche.

A Urbino ha fondato con Carlo Bo l’istituto per la formazione al giornalismo nel 1990 poi vi ha insegnato fino a coprire il ruolo di direttore dei corsi e delle testate dal 2011 al 2017.

Ha insegnato per anni Teorie e tecniche del linguaggio radio televisivo nella Scuola di comunicazione dell’Università di Urbino.

Il Magnifico Rettore Vilberto Stocchi, il Direttore dell’Ifg Lella Mazzoli, il direttore dei corsi e delle testate Giampiero Gramaglia, il Consiglio di Presidenza dell’Associazione per la formazione al giornalismo, i Revisori dei conti, tutti i colleghi giornalisti e docenti della scuola di giornalismo e della scuola di comunicazione partecipano con dolore al lutto che ha colpito la famiglia e il mondo del giornalismo e accademico.

“Gianni Rossetti ha rappresentato un riferimento forte, certo e competente per tutti noi e per le generazioni di giornalisti che si sono avvicendate in 30 anni si storia della nostra Scuola – dichiara la professoressa Mazzoli. – Abbiamo avuto conferma di ciò dai tanti messaggi di professionisti affermati che oggi vediamo in video, ascoltiamo in radio e leggiamo su quotidiani e settimanali delle più importanti aziende e testate di informazione e che sono stati suoi allievi dal lontano 1990 a oggi.

Tutti manifestano la stima e l’affetto per il loro professore e ne ricordano la disponibilità, i consigli e il suo entusiasmo per l’insegnamento e il mestiere del giornalista”

altri articoli