Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Elezioni regionali, gli ambientalisti incontrano i candidati alla presidenza

Il documento elaborato da 15 associazioni è stato fino ad ora sottoscritto da soli due candidati.

ambiente marche elezioni regionaliANCONA – Avrà luogo sabato 5 settembre 2020 alle ore 17 presso il Teatrino S. Cosma in Ancona (in largo San Cosma su Corso Mazzini) l’incontro indetto dalla Alleanza della Associazioni Ambientaliste Marchigiane, per parlare con i candidati a presidente delle regione Marche degli impegni che essi si assumono pubblicamente su obiettivi ambientali.

Le Associazioni si impegnano al monitoraggio continuo del comportamento dei singoli candidati.

Il documento di riferimento è quello elaborato e presentato da ben 15 associazioni ambientaliste della regione dal titolo “È CAMBIATO IL MONDO!” e sottoscritto finora da due candidati presidente.

Il documento del mondo ambientalista, dopo una disanima critica di quanto avvenuto negli ultimi cinque anni, chiede che su tre punti la politica regionale assuma impegni precisi e seri:

I cambiamenti climatici sono la grande sfida con cui dobbiamo confrontarci quotidianamente ed essa deve entrare in via prioritaria, e con urgenza ed efficacia, nell’agenda della politica con, tra i molti interventi, anche la tutela della biodiversità, della rete Natura 2000 e l’adeguato finanziamento delle aree protette.

Il recupero delle comunità e delle aree terremotate nonché delle aree interne e dei borghi deve essere basato sul ripristino delle condizioni di vivibilità oltre che sulla ricostruzione edilizia nei centri storici, terremotati e non, rispettosa dei valori storici e architettonici e delle norme antisismiche.

La capacità di spendere bene i finanziamenti della comunità europea e nazionali che verranno posti a disposizione in quantità notevoli. Non servono nuove impattanti infrastrutture bensì un accurato e diffuso intervento sulle fragilità idrogeologiche della nostra regione, nella manutenzione dei servizi e delle opere pubbliche già esistenti (scuole, acquedotti, ospedali, etc), nella applicazione delle misure anti sismiche e nella  corretta gestione del territorio, così da non aggiungere ulteriori fragilità. Il documento del 2020 prende a riferimento l’ampio documento elaborato nel 2015 che contiene misure specifiche e che è parte integrante dell’attuale appello.

L’incontro è pubblico ma limitato ai posti disponibili ed avverrà nel rispetto delle norme anti Covid 19 (mascherina, distanziamento sociale, controllo T°).

La Alleanza della Associazioni Ambientaliste Marchigiane di Club Alpino Italiano, Federazione Pro Natura, Gruppo di Intervento Giuridico, Italia Nostra, Lega Anti Caccia, Lega Anti Vivisezione, Lipu, Lupus in Fabula, Salviamo il Paesaggio, WWF Italia, Associazione Ente Zoofilo Ecologista, Associazione Luoghi Comuni, Associazione GUFI, Associazione “I tesori della Val di San Clemente”, ENPA.

altri articoli