Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Bando per due rilevatori Istat nel Comune di Cartoceto

rilevatore istatCARTOCETO – Il comune di Cartoceto ha emesso un bando per la selezioni di nr. 2 rilevatori in vista del Censimento Permanente della Popolazione 2018 realizzato dall’Istat. Scadenza presentazione domande entro il 20 giugno alle ore 12.

Requisiti professionali e criteri di selezione.

Per i rilevatori:
partecipare agli incontri formativi e completare tutti i moduli formativi predisposti da Istat e accessibili tramite apposita piattaforma;
gestire quotidianamente, mediante uso del Sistema di gestione delle indagini predisposto dall’Istat (SGI), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da lista loro assegnati;
effettuare le operazioni di rilevazione dell’indagine areale relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi assegnati;
effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;
segnalare al responsabile dell’UCC eventuali violazioni dell’obbligo di risposta ai fini dell’avvio della procedura sanzionatoria di cui all’art.11 del D.Lgs 6 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni;
svolgere ogni altro compito loro affidato dal responsabile dell’UCC o dal coordinatore e inerente le rilevazioni.

Compensi
L’incarico ai rilevatori sarà retribuito in base ai modelli validati che gli stessi produrranno. La cifra lorda che l’ISTAT riconosce al comune per ogni modello è la seguente:
Per la rilevazione Areale:
1 euro per indirizzo verificato/inserito;
15 euro per questionario compilato relativo a famiglia con intestatario italiano;
18,5 euro per questionario compilato relativo a famiglia con intestatario straniero;
1 euro per abitazione non occupata;
1 euro per individuo verificato
Per la rilevazione da Lista:
10 euro per questionario compilato tramite intervista telefonica effettuata dagli operatori comunali;
19 euro per questionario compilato tramite intervista CAPI con famiglia con intestatario italiano;
22,5 euro per questionario compilato tramite intervista CAPI con famiglia con intestatario straniero;
5 euro per questionario compilato via web (CAWI) presso il Centro Comunale di rilevazione con il supporto dell’operatore comunale.
A dette cifre, prima della corresponsione ai rilevatori, sarà detratto il 10% per le spese generali dell’UCC, la quota relative ad oneri e imposte a carico del comune e del rilevatore stesso.

La prestazione assume le caratteristiche del lavoro autonomo occasionale.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE – TERMINE E MODALITÀ

REQUISITI
Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità pena l’esclusione:

  1. a) il cognome, il nome, la data e il luogo di nascita;
  2. b) il codice fiscale;
  3. c) la residenza;
  4. d) di essere in possesso di tutti i requisiti necessari per l’assunzione nel pubblico impiego alla data di scadenza del presente bando e precisamente dovranno dichiarare:
  • il possesso della cittadinanza italiana o di altro paese dell’Unione Europea;
  • l’iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti. In caso contrario, in luogo di tale dichiarazione, devono essere specificate tali condanne o devono essere precisamente indicati i carichi pendenti;
  • la non destituzione o la non dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero la non decadenza dall’impiego;
  • la non interdizione dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
  1. e) il titolo di studio posseduto;
  2. f) i servizi eventualmente prestati presso pubbliche amministrazioni;
  3. g) il possesso di ulteriori titoli culturali e di qualificazione professionale ritenuti utili ai fini della valutazione;
  4. h) l’indirizzo al quale recapitare eventuali comunicazioni se differente dalla residenza, con l’esatta indicazione del numero di codice di avviamento postale nonché del numero telefonico.
  5. i) di essere disponibile ad operare in qualsiasi zona del territorio di competenza dell’ufficio comunale di censimento (UCC);

La domanda deve essere sottoscritta dal candidato e non necessita di autenticazione, andrà allegata copia semplice di un documento di identità.

 

REQUISITI  PREFERENZIALI

  1. Precedenti esperienze lavorative nell’effettuazione di interviste realizzate con tecnica faccia a faccia
  2. Precedenti esperienze lavorative e/o personali che evidenzino competenze relazionali, di assistenza e di servizio
  3. Precedenti esperienze di lavoro o formative inerenti indagini statistiche
  4. Capacità comunicative
  5. Assunzione e mantenimento dell’impegno
  6. Disponibilità alla collaborazione

 

COMPITI E DISPONIBILITA’

L’attività di rilevatore deve svolgersi nell’ambito della specifica disciplina di cui alla ISTAT n. 1 del 06/04/2018 in premessa richiamata.

La disponibilità richiesta è indicativamente la seguente:

l’attività di rilevazione andrà dal 08/10/2018, data convenzionale del censimento, fino al 31/12/2019, nell’ambito dei termini prefissati dall’ISTAT ogni incaricato sarà autonomo nell’organizzazione della propria attività di rilevazione.

MODALITA’ DI SELEZIONE

La selezione e la formazione della conseguente graduatoria avverrà a cura del Responsabile del Settore Demografici dell’Unione in esito alla valutazione dei titoli indicati sulla domanda, secondo il seguente ordine di priorità:
precedenti esperienze lavorative nell’effettuazione di interviste realizzate con tecnica faccia a faccia: : come rilevatore = p. 4;
precedenti esperienze di lavoro o formative inerenti indagini statistiche: come rilevatore = p. 4;
precedenti esperienze di lavoro e/o personali che evidenzino competenze relazionali, di assistenza e di servizio = p. 4.stato di necessità: disoccupato iscritto nelle liste di collocamento = p. 5 (se con figli a carico = p. 6),
iscritto nelle liste di mobilità, in cerca di lavoro = p. 2, studente = p. 1, altro = p. 0;
titolo di studio: diploma di maturità (requisito minimo) = p. 1, laurea breve = p. 2, laurea specialistica/vecchio ordinamento = p. 3;
conoscenza del territorio comunale: residenti = p. 3, non residenti = p. 1;
conoscenza di lingue straniere = inglese, francese, arabo, cinese, ecc.: conoscenza scolastica base = p. 1,
conoscenza specialistica (attestata dalla partecipazione a corsi di lingua straniera)  = p. 2, conoscenza parlata scritta e lettura madrelingua = p. 3;
abilità nell’utilizzo di procedure informatiche: di base/nella media = p. 1, approfondita = p. 2, elevata/specialistica = p.  3.

E’ facoltà del Responsabile Settore Demografici  procedere ad eventuali verifiche o acquisire documentazione aggiuntiva al fine di accertare la veridicità di quanto dichiarato dal candidato.

La graduatoria finale sarà formulata ed approvata in ordine decrescente sulla base del punteggio complessivo attribuito.
L’incarico verrà assegnato in esito allo scorrimento della apposita graduatoria. A parità di punteggio è data precedenza a chi avrà maturato il punteggio più alto in ciascun titolo secondo l’ordine di priorità sopra riportato.
Rimane facoltà dello stesso Responsabile considerare le reali capacità comunicative, di disponibilità alla collaborazione e di capacità di assunzione e mantenimento dell’impegno dei candidati e/o degli incaricati.
Tutti coloro che sono interessati sono invitati a presentare apposita domanda, debitamente sottoscritta, riportante le generalità, i titoli e le esperienze posseduti (indicati secondo le tipologie e la graduazione sopra riportate), da far pervenire/protocollata entro e non oltre le ore 12,00 del  20 giugno 2018, pena l’esclusione.
Le domande di ammissione  dovranno essere indirizzate all’Unione dei Comuni Valle del Metauro – Sede Operativa Via Marconi Calcinelli 1  – 61036 COLLI AL  METAURO  – e inviate con raccomandata A.R. o presentate all’Ufficio:

  • Protocollo dell’Unione – Colli al Metauro
  • Protocollo del Comune di Cartoceto

ovvero inoltrate tramite posta elettronica certificata (all’indirizzo:   unionevalledelmetauro@pecitaly.it .

L’Unione dei Comuni non assume alcuna responsabilità per la eventuale dispersione di documentazione/comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.
Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda hanno valore:
– di autocertificazione, pertanto nel caso di dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni penali previste dalla legge;
– di autorizzazione all’utilizzo dei dati secondo la vigente normativa sulla privacy
Per informazioni contattare il Responsabile Settore Conti Camillo (tel. 3291724292 – 3294247913, e-mail conti.camillo@gmail.com)

altri articoli