Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Amministrative 2019, Serfilippi: “Mi voglio spendere per un progetto politico nuovo!”

serfilippi amministrative 2019FANO – E’ nell’aria che, oltre all’arrivo dell’estate, i motori della politica fanese si stanno scaldando in vista delle elezioni amministrative del 2019. Tra chi vuole giocare un ruolo da protagonista nella prossima tornata elettorale c’è Luca Serfilippi, consigliere comunale di “La Tua Fano” che annuncia, a breve, importanti novità e chiama a raccolta “gli uomini di buona volontà” per mandare a casa il PD fanese ed evitare quindi un Seri Bis.

“Abbiamo la possibilità concreta – afferma Serfilippi – di creare un’alternativa politica nuova e capace di modificare il futuro della nostra città e del nostro territorio, che ogni giorno è sempre più mal gestito dai soliti politici che da 30 anni fanno il bello e cattivo tempo di questa Provincia e Regione, con a capo sempre un unico grande regista – il PD.

Vi ricordate quando l’attuale Sindaco di Pesaro Ricci, 5 anni fa da Presidente della Provincia, insieme ai nostri concittadini Seri e Minardi (allora Assessori), ci raccontavano le belle storielle sul BIL (Benessere Interno Lordo)??

E’ sotto gli occhi di tutti che abbiamo una sanità che tende sempre più a essere privatizzata, con l’incertezza che regna da anni; una gestione dei rifiuti che punta sempre più all’utile piuttosto che a ridurre le tariffe, aziende private che non vedono prospettive di crescita in questo territorio, giovani che sono costretti a emigrare all’estero e famiglie che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese.

In quest’ultimo anno, dopo essere rientrato in consiglio comunale, ho potuto toccare con mano come il centro-sinistra, che doveva stravolgere la città, ha eroso tutti i risparmi dell’ente pubblico e sta gestendo la nostra città con improvvisazione, senza un progetto di città che punti al rilancio dell’economia con un Piano Regolatore nuovo e che subisce le scelte più importanti in ambito sanitario e dei rifiuti dal PD Pesarese e Regionale.

Ho maturato la convinzione, dopo 9 anni di impegno civico, che bisogna superare i campanilismi ideologici e rafforzare le iniziative e gli intenti di chi aspira a realizzare qualcosa di grande per la nostra comunità.

Ora abbiamo il dovere di aprire una fase politica nuova. La fase della politica intesa non come il frutto di giusti e legittimi impulsi civici ma il risultato di scelte concrete che vadano a rimarcare e caratterizzare l’azione politica amministrativa a 360°, che parte dalle politiche nazionali e a scendere regionali e comunali.

Per farlo abbiamo bisogno del sostegno di tutti quelli che vogliono creare un’alternativa, con determinazione e idee di rilancio del nostro territorio, che non miri a gestire il potere ma ad aiutare le persone e le aziende in difficoltà, studiando insieme a queste ultime possibili canali di sviluppo occupazionale.

Per questo motivo nei prossimi giorni ci sarà una novità importante, poiché mi voglio spendere in un progetto molto più ampio, che miri a capovolgere le politiche fallimentari del PD”.

altri articoli