Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Al festival “Il Medioevo è fra noi” si parla di Medioevo Verde

Il Festival è in progamma dal 9 all’11 settembre nelle due sedi di Urbino e Gradara

medioevo verde festivalURBINO – Giovedì 9 settembre alle ore 15:30 si apre nella sala del Giardino d’inverno del Palazzo Ducale d’Urbino la VII edizione de Il Medioevo fra noi, un evento condiviso tra Urbino e Gradara.

Nella cornice storica che le due città garantiscono, è prevista una scaletta piena di ospiti che risponderanno ad affascinanti domande sul Medioevo, periodo da noi lontano ma non dimenticato e non senza i suoi fascini.

Perché siamo, infatti, incantati dal medioevo? Quali sono i rapporti tra quel millennio lontano e le sue reinterpretazioni nel mondo di oggi?

La prima giornata, presieduta dalla professoressa Francesca Roversi Monaco dell’Università di Bologna e introdotta dallo storico Franco Cardini nell’intervento “Infinite sfumature del Verde medievale: dalla Selva Oscura alla Divina foresta spessa e viva”, vedrà gli interventi di Hélène Cordier (Università di Losanna), e di Salvatore Ritrovato (Università di Urbino) dedicati a vari campi legati al Verde nel Medioevo, dall’ecologico al forestale.

Porteranno il loro saluto il Direttore della Galleria Nazionale delle Marche, Luigi Gallo, il Rettore dell’Università di Urbino, Giorgio Calcagnini, e la direttrice del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Urbino, Maria Elisa Micheli.

Venerdì 10 due incontri: il primo nuovamente nella sala del giardino d’inverno del Palazzo Ducale alle ore 10. A presiederlo saranno Umberto Longo della Sapienza di Roma, Massimo Montanari da Bologna, Daniele Sacco dell’Università di Urbino e Tommaso Duranti dell’ateneo di Bologna, che affronteranno temi quali cibo e arti culinarie, peste ed epidemie nell’Età di Mezzo.

Il secondo si terrà invece a Palazzo Albani, Urbino, alle ore 15:30, che vanta ospiti come la storica dell’arte Geraldine Leardi, Andrea Maraschi (Unibo), Roberta Capelli (Trento) e Antonio Musarra.

L’ultimo giorno, sabato 11, vedrà anch’esso due incontri, il primo a Palazzo Albani, ore 10, e avrà di nuovo come protagonisti la professoressa Capelli, la professoressa Roversi Monaco e il professor Longo, che saranno raggiunti da Marina Montesano e Antonio Rocca, rispettivamente da Messina e Viterbo.

L’evento si concluderà alle ore 17, al Teatro Comunale di Gradara con il professor Tommaso di Carpegna Falconieri di Uniurb, il sindaco di Gradara Filippo Gasperi.

Nell’occasione Riccardo Facchini e Davide Iacono presenteranno Medioevo al cinema, e Caterina Fioravanti illustrerà in anteprima la VII edizione del Festival del Medioevo di Gubbio.

altri articoli