Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Ad Orciano una mostra dedicata a Giò Pomodoro

L'artista è nato ad Orciano nel 1930. Ha progettato la piazza nel paese natale a lui intitolata

mostra gio pomodoro orcianoORCIANO – Giò Pomodoro, nato ad Orciano di Pesaro il 17/11/1930, diplomato geometra a Pesaro, scomparso all’età di 72 anni a Milano, è riconosciuto a livello internazionale come uno dei più grandi scultori del XX° secolo; scultore ma anche incisore, scenografo e orafo, ha saputo esplorare le potenzialità della forma e della materia utilizzando prevalentemente nelle sue opere il bronzo e il marmo.

Ad Orciano, nel Comune di Terre Roveresche l’Officina degli Artisti in collaborazione con l’Accademia dei Tenebrosi, organizza dal 12 settembre al 3 ottobre, nella sala polivalente di Santa Caterina, una mostra iconografica in omaggio all’artista Gio’ Pomodoro.

Carlo Ceccarelli e Claudio Patregnani

Saranno esposte anche alcune opere del Maestro (la copia di una scultura e un certo numero di disegni e incisioni), concesse dal figlio Bruto, che sarà presente alla cerimonia inaugurale domenica 12 settembre.

Le opere di Giò Pomodoro sono esposte in numerose città italiane tra cui Venezia, Milano, Ales, Firenze, Monza ma anche in Cile, USA…e non da ultimo ad Orciano sua terra natale dove ha progettato e realizzato la piazza a lui intitolata che sorge, in parte sul sedime della sua casa natale nel centro storico.

In essa fa bella mostra di sé la sua opera “Sole deposto” su cui sono incisi i versi della poesia di Leopardi “L’infinito”.

progetto piazza pomodoro orciano
Un dettaglio del progetto realizzato da Pomodoro per la piazza di Orciano

“La mostra – ci racconta Carlo Ceccarelli presidente dell’Officina degli artisti – si divide in due parti, una iconografica con pannelli e fotografie che ripercorre la storia del maestro e l’altra composta di acquerelli e sculture, tra cui lo studio in Bronzo dell’opera “Sole tornante”, oltre a bozzetti originali e calcografie”.

“Con questa mostra – ci racconta infine Claudio Patregnani Vice Sindaco del Comune di Terre Roveresche – vogliamo recuperare il tempo perduto e dare lustro a questo nostro concittadino, affinché venga da tutti riconosciuto per ciò che è”.

Verranno esposti per la prima volta, dopo decenni, i bozzetti originali del progetto della Piazza di Orciano firmati dallo stesso Autore.

altri articoli