Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A scuola di menu, cibi sani nelle mense scolastiche

Seconda edizione dell’iniziativa proposta dall’Area Vasta per una educazione alimentare nelle scuole

mense scolastichePESARO – Risotto con barbabietola rossa, straccetti di pollo al curry, insalata colorata (insalata verde, pomodori, carote alla julienne), torta di mele.

Sarà questo il menu speciale “Un menu colorato gustoso al mio palato”, con un occhio alle novità, che giovedì 13 maggio verrà imbandito (garantite le eventuali diete speciali) sulle tavole di numerose mense scolastiche dell’ASUR Area Vasta1.

In particolare nei comuni di Pesaro, Fano, Urbino, Gradara, Colli al Metauro, Gabicce Mare, Vallefoglia, dove l’iniziativa si era già svolta come prima edizione a gennaio 2020 e anche nei comuni di Mondavio, Tavullia, Mondolfo, Sant’Angelo in Vado, Borgo Pace, Piandimeleto, Montelabbate, Cartoceto, Piobbico, Cagli e San Costanzo che hanno aderito a questa seconda edizione, così come nel Comune di Carpegna che si è inserito in extremis e che quindi non compare nella locandina, ma partecipa!

L’iniziativa gode del patrocinio dell’Università degli Studi diUrbino e non è isolata ma abbinata ad un lungo lavoro congiunto del “Tavolo tecnico di lavoro in ambito di diete speciali e ristorazione scolastica in AreaVasta 1”, composto da rappresentanti del mondo sanitario, scolastico, dei comuni e degli ambiti territoriali.

La giornata è inserita nella prosecuzione dei momenti formativi sui temi della corretta alimentazione e della nuova procedura per la richiesta diete speciali in AV1 già svolti in precedenza con insegnanti, operatori di mensa, pediatri, personale sanitario, personale comunale e in previsione di un fattivo coinvolgimento anche delle famiglie.

“Visto l’ottimo riscontro della prima edizione del gennaio 2020 e la partecipazione di tanti altri Comuni nel 2021, ci auguriamo che questa idea, che mira ad invitare simbolicamente ad una grande unica tavolata grandi e piccini di un ampio territorio, sia gradita e diventi un appuntamento fisso per mantenere una luce sull’importante ruolo educativo svolto dalla ristorazione scolastica.

La ristorazione scolastica necessita, per ottenere buoni risultati di equilibrio nutrizionale e gradimento dei pasti da parte dei piccoli utenti, sempre più di un’ampia modalità collaborativa tra tutti i cosiddetti stakeholder ovvero i portatori di interesse.

E’ opportuno, dunque, attuare una sinergia sempre più accurata tra Servizio Sanitario, Scuola, Famiglie, Comuni, Aziende di Ristorazione Collettiva e altri interessati, anche nell’ottica della sostenibilità ambientale e delle risorse e la prevenzione degli sprechi alimentari.

In Area Vasta 1 tale sinergia si è già sviluppata da anni su questi temi anche mediante un Tavolo tecnico di lavoro sulle Diete speciali nella ristorazione scolastica, che ora sta ampliando le tematiche nutrizionali sotti i diversi risvolti dell’intero complesso mondo della ristorazione scolastica, da sempre considerato un importante caposaldo della funzione educativa.

Durante l’anno 2021 si prevede di proseguire su questa  importante strada in parte già tracciata e che speriamo dia buoni fiori e frutti…nell’interesse dei piccoli utenti ma anche di tutta la collettività così duramente provata dall’emergenza Covid-19.

E’ dunque con i migliori auspici che vi invitiamo a questa ideale tavolata!”

altri articoli