Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Fano si presenta il libro “Io sono Joy”

L'iniziativa rientra nell'ambito della manifestazione regionale "Se vuoi la pace, prepara la pace"

Io-sono-Joy-Mariapia-BonanateFANO – Venerdì 3 settembre, alle ore 21 nella Chiesa Santa Maria del Gonfalone (via Rinalducci) si terrà la presentazione del libro “Io sono Joy. Un grido di libertà dalla schiavitù della tratta” di Maria Pia Bonanate (San Paolo edizioni).

È il secondo appuntamento fanese all’interno della manifestazione regionale “Se vuoi la pace, prepara la pace” sostenuta dall’Università per la Pace delle Marche e cofinanziata dalla Regione Marche ai sensi della L.R. 9/2002 e s.m.i. ed è un appuntamento in vista della prossima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato in calendario per il 26 settembre.

È la storia vera di una ragazza che dal sogno di una nuova esistenza è passata per la drammatica traversata del deserto, l’incubo dei campi di detenzione libici, il barcone alla deriva nel Mediterraneo, sino alla prostituzione nelle strade del casertano in Italia.

Per la liberazione dalla schiavitù della tratta, per Joy sono stati decisivi due incontri: il Centro di accoglienza di “Casa Rut” delle suore orsoline di Caserta e Papa Francesco che ha firmato la prefazione del libro dove Joy racconta la sua storia di inganni, maltrattamenti, abusi e schiavitù ma anche di coraggio, libertà, dignità e speranza.

Dialogheranno con l’autrice, suor Rita Giaretta impegnata contro la tratta delle donne e la stessa giovane protagonista del libro Joy Ezechiel. Conduce la serata la giornalista Anna Rita Ioni con intermezzi musicali del griot Jabel Kanuteh.

L’iniziativa è promossa dal settore adulti dell’Azione Cattolica diocesana in collaborazione con l’Oasi dell’Accoglienza, Caritas con la Sala della Pace e diverse associazioni e realtà pastorali diocesane.

La partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione ai seguenti numeri: 3339154798 e 347 527 9815 Secondo le normative vigenti per partecipare all’iniziativa è obbligatorio esibire il green pass.

altri articoli