Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Fano sequestrato yacht per contrabbando ed evasione IVA

Operazione "Bandiera fantasma" della Guardia di Finanza nelle marinerie marchigiane.

sequestro yacht fanoFANO  – Nell’ambito dell’operazione “Bandiera fantasma” la Guardia di Finanza di Ancona ha provveduto a controllare yacht battenti bandiera estera presenti nelle diverse marinerie turistiche delle Marche.

La barca oggetto dell’accertamento ormeggiata nella Marina dei Cesari è una barca a vela di 14 metri battente bandiera “Commonwealth of Dominica” del valore stimato di circa 200mila euro.

Il bene risulta essere di proprietà di un brasiliano e staziona nel porto dal 2019 presso un cantiere navale per l’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione.

Le indagini, durate un anno, hanno permesso di chiarire che il proprietario non ha adempiuto alle normative nazionali regolarizzando la presenza dell’imbarcazione da diporto in importazione nel territorio italiano.

La normativa prevede che per i cittadini residenti fuori dall’Unione Europea i mezzi navali possano essere mantenuti per un massimo di 18 mesi al termine dei quali l’unità deve essere assoggettata ad un altro regime doganale con il pagamento di diritti di confine.

Pertanto l’imbarcazione da diporto è stata posta sotto sequestro. Si è provveduto a calcolare un IVA evasa per oltre 37mila euro

altri articoli