Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Cagli i carabinieri arrestano giovane albanese per droga

I militari hanno recuperato 200 grammi di cocaina e 12mila euro in contanti

arresto droga giovane albanese cagli
I Carabinieri di Cagli con lo stupefacente e il denaro sequestrato

CAGLI – I Carabinieri della Stazione di Cagli hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane albanese, classe ’96, incensurato, giunto a Cagli da soli due mesi.

Il giovane è stato fermato dai Carabinieri durante i tanti controlli in corso per il contenimento del Coronavirus. Era a bordo della sua Citroen C3 nera e dalla sua abitazione in periferia si stava dirigendo verso il centro di Cagli.

Il giovane alla richiesta dei Carabinieri non è stato in grado di fornire alcuna motivazione sul suo spostamento ed ha dimostrato segni di nervosismo tanto da portare i militari ad approfondire i controlli.

All’interno di un piccolo portaoggetti vicino al cambio i militari hanno rinvenuto due dosi di cocaina, e cospicuo contante all’interno del portafogli.

arresto droga giovane albanese cagli 2
Le banconote ed lo stupefacente recuperato dai Carabinieri

I controlli sono poi proceduti nell’abitazione del giovane, situata in campagna, una zona tranquilla dove poter gestire lo spaccio.

In cucina, nascosti all’interno della canna fumaria, sono stati rinvenuti 9.000 euro in contanti e oltre 3.000 in un comodino della camera da letto.

Mancava solo lo stupefacente. Nel giardino di pertinenza dell’abitazione, occultato tra diversi sacchi della spazzatura apparentemente riposti in un angolo come per essere di li a poco buttati via, i militari hanno trovato un barattolo in vetro con all’interno 71 involucri termosaldati e un contenitore del tipo ovetto, contenenti tutti sostanza stupefacente del tipo cocaina, del peso complessivo di circa 200 grammi.

Il giovane è stato arrestato e trasferito nel carcere di Pesaro. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Lo stupefacente sequestrato sarà analizzato da personale specializzato per le previste misurazioni qualitative oltre che quantitative.

 

altri articoli