Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Uniurb ricorda il professore Sergio Guerra

Ad un anno dalla scomparsa. In serata il concerto gratuito al Teatro Sanzio.

addio a Sergio GuerraURBINO – Un melting pot fatto di sonorità internazionali, come piaceva a Sergio Guerra, messo in scena la sera di mercoledì 13 ottobre al Teatro Sanzio di Urbino dai musicisti della Piccola Orchestra Orientabile con i quali condivideva serate e concerti di grande coinvolgimento.

Si concluderà con questo omaggio la giornata che l’Università di Urbino ha organizzato in ricordo del docente di Lingue e Culture anglosassoni scomparso un anno fa a causa del covid e che prenderà il via alle 15, nell’Aula Magna della Scuola di Lingue, ultimo piano del Collegio Raffaello in Piazza della Repubblica, con i saluti del rettore Giorgio Calcagnini e di Claus Ehrardt, Presidente della Scuola di Lingue.

Interverranno poi Roberta Mullini e Daniela Guardamagna a ricordare viaggi, cultura e le tante esperienze di Sergio Guerra per poi dare voce ad Anna Maria Medici che introdurrà la presentazione del volume “Cultura futura. Saggi 2003-2020 di Sergio Guerra” curato da Alessandra Calanchi e Ya-Fan Chang.

Alle 17,30 sarà inaugurato il Fondo di libri “Sergio Guerra” con un saluto musicale di Michele Bartolucci e Andrea Laquidara.

Per partecipare alla sessione pomeridiana, con obbligo di Green Pass, occorre registrarsi al seguente link: https://forms.gle/HqpGWtqi5UXoQhNCA

Conclusione della serata alle 21 quando al Teatro Sanzio si terrà la “Lezione-concerto sulle radici musicali delle culture nel mondo. Viaggio nel folklore musicale arabo, cinese e africano ispanico”.

Ingresso libero al concerto purché muniti di Green Pass con prenotazione obbligatoria al link https://forms.gle/rymrNE9YYawcB6GX8

altri articoli