Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Tre ultras pesaresi denunciati dalla DIGOS

vis_pesaro_digos
Immagini della partita Vis Pesaro – Ternana

PESARO – In seguito ad indagini della Procura di Pesaro, la DIGOS ha denunciato tre tifosi pesaresi di età compresa fra i 24 e 26 anni ritenuti essere fra gli autori di un’aggressione ai danni di alcuni supporters ospiti, in occasione della partita di calcio del campionato serie C Vis Pesaro/Ternana.

Il fatto risale al 30 settembre scorso quando un gruppo di ultras pesaresi, alla fine della partita, hanno teso un agguato a quattro tifosi ternani attendendoli nel luogo in cui avevano parcheggiato la loro auto. L’autista accortosi che stava per subire un’aggressione con una veloce si è guadagnato una via di fuga ma non è riuscito ad evitare danni alla carrozzeria dell’auto colpita da pietre e bastoni.

Le indagini della DIGOS hanno permesso di ricostruire la dinamica del fatto e di identificare i tre tifosi pesaresi che sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per violenza privata, tentate lesioni e danneggiamento. Il Questore di Pesaro ha emesso dei provvedimenti di divieto di accesso alle strutture dove si svolgono competizioni sportive in casa o fuori casa della Vis Pesaro per un periodo di tre (in un caso) e 5 anni (negli altri due) con obbligo di firma presso gli uffici della Polizia.

La DIGOS ha inoltre identificato altre tre tifosi della Vis Pesaro che in occasione della partita ed anche in altri incontri hanno acceso fumogeni. Per questi è stato emesso un provvedimento di DASPO (5 anni con obbligo di firma in un caso, e un anno senza obbligo di firma negli altri due).

altri articoli