Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Toto-sindaco Colli al Metauro, spunta il nome di Aguzzi

stefano aguzzi

COLLI AL METAURO –  Se è vero che non si conoscono ancora le date delle prossime elezioni e c’è in piedi un ricorso al TAR contro la fusione, e anche pur vero che, nel sottobosco si sta lavorando per trovare il nuovo candidato a sindaco di Colli al Metauro.

Sul Carlino di qualche giorno fa è apparsa la notizia di una potenziale candidatura dell’ex-sindaco di Fano Stefano Aguzzi al quale abbiamo chiesto una conferma. «Sono stato contattato da diverse persone che vivono negli ex-comuni di Colli al Metauro che mi hanno paventato questa eventualità. E’ una ipotesi a cui sto ragionando!».

Ma perché proprio Aguzzi? Tra le ragioni sicuramente c’è il suo essere stato amministratore di una importante città, Fano, ma soprattutto il suo essere “super-partes”. Vive a Falcineto, non ha quindi preso parte alla campagna referendaria per il “si” o per il “no” alla fusione e sarebbe quindi un garante di tutti i cittadini, anche della parte più scontenta di là dal fiume. Inoltre, non arriva da Marte e conosce bene la realtà di questi comuni. La sua potrebbe quindi essere una candidatura a garanzia di tutti i cittadini, favorevoli e contrari alla fusione, per la crescita di tutto il territorio, al di là dei singoli campanilismi.

Gli abbiamo chiesto anche un commento su quanto sta accadendo a Montemaggiore: «Dico semplicemente che quando nasce una nuova comunità questo dovrebbe avvenire nella piena condivisione e solidarietà. Vedo una certa forzatura su quanto accaduto lì!».

E le altre candidature? C’è chi parla da tempo di quella del sindaco di Saltara Claudio Uguccioni, tra i principali promotore della fusione e di un possibile ritorno in zona dell’onorevole Marco Marchetti, deputato in forza al Partito Democratico.

altri articoli