Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Esposizione Filiera biologica marche

“Ti sostengo”, uno sportello per le famiglie con malati di demenza

Presentazione del nuovo servizio mercoledì 20 febbraio nel Consultorio di via Fanella

demenzaFANO – I dati raccolti dal WHO (World Health Statistics – 2012) indicano che gli over 60 rappresentano il 15% della popolazione europea, con un incremento del 30% rispetto al 1980 e con la prospettiva di raggiungere il 25% della popolazione nel 2050. A questi numeri si aggiunge il fatto che ogni 3 secondi nel mondo una persona sviluppa la demenza e più della metà delle persone affette da demenza vive in Paesi a basso e medio reddito, dove solo il 10% dei malati riceve una diagnosi.

La conseguenza di questo notevole incremento è il bisogno delle famiglie di conoscere nuovi modi per entrare in relazione con la persona, imparare strumenti per gestire e migliorare la propria situazione di stress legata all’aver cura per interpretare i comportamenti speciali della persona affetta da demenza.

Il nostro territorio rispecchia appieno le statistiche e sempre di più il servizio pubblico accoglie il sostegno del privato per completare l’offerta alla comunità. Nasce, a questo proposito, “Ti sostengo”, uno spazio di ascolto ma anche di risposta, gratuito, per quelle famiglie al cui interno vive una persona che convive con la demenza.

La psicologa Stefania Cecchini e l’assistente sociale Deborah De Angelis accoglieranno le fatiche offrendo nuovi punti di vista a chi si rivolgerà loro, previo appuntamento, nello spazio mensile dedicato presso il Consultorio La Famiglia in via Fanella, 93.

Nella serata di presentazione, in programma mercoledì 20 febbraio alle ore 20.45 presso il Consultorio stesso, il neurologo dottor Alessandro Moretti, che lavora presso il Centro per i Disturbi Cognitivi e le Demenze (CDCD) di Fano e Pesaro, e don Francesco Pierpaoli, forte promotore e sostenitore che spesso si trova a raccogliere la sofferenza dei familiari, racconteranno ai partecipanti come è stato reso possibile questo connubio.

Emozionante sarà l’intervento di un figlio che, dopo aver vissuto l’esperienza della propria mamma che ha convissuto con la demenza, ha scelto di sponsorizzare uno spazio di aiuto per altre famiglie che come lui hanno vissuto il dolore e le opportunità della malattia.

Ricordiamo che lo sportello è gratuito, si può prendere appuntamento il giorno della presentazione o  telefonare al numero 0721.803765 i lunedì dalle 17.00 alle 19.30 o i mercoledì dalle 17.00 alle 19.00. Per maggiori informazioni: consultorio1lafamiglia@gmail.com

altri articoli