Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Terremoto, Belforte riparte dalla Biblioteca

Un contenitore culturale dove ricostruire le comunità colpite dal sisma

nuova biblioteca belforte chientiBELFORTE AL CHIENTI – Uno luogo in cui bambini e adulti potranno ritrovarsi per dedicare tempo alla lettura, cercare il loro libro preferito, navigare alla ricerca di informazioni per dare spazio alla conoscenza, alla creatività, alla fantasia.

Questo vuole essere la nuova Biblioteca Comunale e Scolastica “Mario Ciocchetti” di Belforte del Chienti, che nasce per fornire un servizio alla comunità messa a dura prova dal sisma del 2016. Dopo gli investimenti a supporto dello sviluppo di servizi e spazi per le scuole, il plesso scolastico in zona San Giovanni si arricchisce di questo nuovo contenitore culturale, ubicato al piano terra dell’asilo comunale, vicino alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria. Il progetto è stato voluto dall’amministrazione comunale belfortese per rilanciare il territorio dopo il terremoto, per continuare a dare speranza alle comunità presenti e a quelle future.

Per questo gli amministratori hanno deciso di focalizzare le donazioni su questa nuova realizzazione, portata avanti anche grazie alla professionalità dei tecnici comunali. La Biblioteca accoglierà gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Magistris”, del quale fanno parte anche i Comuni di Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo e Serrapetrona.

Un progetto condiviso da pubblico e privati, realizzato con il contributo del Comune Belforte del Chienti, della Protezione Civile Nazionale, del Commissario alla Ricostruzione, della Regione Marche Ufficio Sisma, grazie anche agli Sms solidali 45500.

Di fondamentale importanza le donazioni di Fondazione Cariverona; Cantina Catena Zapata- Mendoza Argentina; Nuova Simonelli Group; Pro Loco Cappella Maggiore (Tv); Pro Loco Bedonia-progetto della pallavolista Maurizia Cacciatori; Amici Valturnanche e Cervinia (Ao); Podistica Sinalunga (Si); Redazione Grazia”; Tiziana Binci. Grazie anche al sostegno di Cucine Lube e I Guzzini Illuminazione.

Un grande progetto partecipato e condiviso a favore di un territorio. All’allestimento della Biblioteca stanno partecipando tanti cittadini belfortesi e non, ai quali è stato chiesto di contribuire all’opera donando un libro. L’amministrazione di Belforte del Chienti, coadiuvata dalla maestra Federica Paglialunga, ha posizionato delle speciali cassette in legno per contenere i libri offerti, che vanno ad arricchire la già ampia dotazione di libri del Comune.

La Biblioteca Comunale e Scolastica è dedicata alla memoria dell’indimenticato Mario Ciocchetti, belfortese scomparso lo scorso mese di febbraio all’età di 96 anni, oltre 40 dei quali dedicati all’insegnamento. Corrispondente per giornali locali, animatore culturale della città, fondatore di circoli culturali e dedicati alla lettura, Mario ha redatto monografie di molti personaggi illustri belfortesi. È stato abile scrittore, grande appassionato di storia, Ciocchetti ha accompagnato la crescita di tante generazioni di alunni, che lo ricordano con grande stima ed affetto.

Per questo l’Amministrazione Comunale e il Sindaco Roberto Paoloni hanno voluto dedicargli questa intitolazione. La cerimonia inaugurale si svolgerà domenica 23 settembre alle ore 18,00 in Via dell’Arme a Borgo San Giovanni, in concomitanza con la nuova edizione dell’evento “Un Bel forte in gioco”. Sarà una giornata intensa dedicata a tutti i bambini e alla comunità belfortese che potrà avere a disposizione un luogo importante in cui riunirsi per condividere idee e progetti.

altri articoli