Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Saltara si prepara al suo evento più importante: la Processione del cristo Morto

saltara evento processione cristo mortoCOLLI AL METAURO – Ogni anno la sera del Venerdi Santo lungo le vie del paese e nel centro storico si ripete a Saltara la tradizionale e storica (1847) processione del “Cristo Morto”. E’ una rievocazione storico religiosa che si rinnova puntualmente anno dopo anno.

Un corteo di circa 240 figuranti si snoda lungo le vie cittadine in costumi d’epoca: gli apostoli, il popolo, le pie donne, le confraternite,i simboli, i soldati romani a cavallo e a piedi, i centurioni, il cireneo uomo incappucciato e scalzo, il cataletto su cui viene portato il Cristo. Il tutto si svolge sotto lo sguardo di oltre un migliaio di presenti provenienti da diverse località.

Suggestive le figure del “Cireneo”, l’incappucciato, di cui non si conosce né il nome né il viso, come tradizione vuole, e del Cataletto su cui giace il Cristo Morto al cui seguito si aggiungono diverse centinaia di fedeli. Lungo il centro storico vengono allestite le scene della passione di Cristo che completano la manifestazione.

Il nuovo Direttivo Proloco Saltara ha deciso di iniziare un nuovo percorso rivolto al potenziamento della manifestazione con un graduale rinnovamento sia delle scene sia del corteo itinerante (nuovi costumi ) attraverso un percorso temporale di tre anni.

Quest’anno presenterà al pubblico una scena nuova allestita lungo il percorso dietro le mura castellane, il “Sinedrio” che va ad aggiungersi alle altre due scene “l’ultima Cena” e “ il Sepolcro”. L’inizio della manifestazione è alle ore 21. Per l’occasione saranno aperte l’ex chiesa della Fonte e del Gonfalone dove è possibile ammirare straordinari affreschi di epoca medioevale. Per informazioni: prolocosaltara@libero.it  o al nr.328.8444258

altri articoli