Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

“Ricci rimuova la targa per Craxi”

Il Partito Comunista Italiano propone di dedicare i giardini a Paolo Volponi

giardini bettino craxiPESARO – “Ci si aspettava, a seguito del moto di indignazione suscitato nella città di Pesaro per la dedica di una targa a Bettino Craxi, la doverosa autocritica da parte del Sindaco Matteo Ricci, e il conseguente recesso di questa assurda decisione, che ha suscitato lo sconcerto di partiti, associazioni, sindacati di polizia e soprattutto di numerosi cittadini, i quali hanno assistito sconvolti all’intitolazione in favore di un personaggio politico per anni latitante in Tunisia”.

La federazione provinciale del Partito Comunista Italiano interviene nuovamente sulla questione della intitolazione dei giardini di Piazzale Matteotti a Bettino Craxi.

“Il PCI di Pesaro-Urbino era già intervenuto a febbraio sulla vicenda – continua la nota – chiedendo al Sindaco di astenersi dal suo proposito, con la nostra proposta alternativa di dedicare una via al segretario comunista Enrico Berlinguer, alfiere della “questione morale” e violentemente attaccato anche per questo motivo proprio da Bettino Craxi, che ne avallò i vergognosi fischi al congresso del PSI di Verona nel 1984.

Al contrario il Sindaco di Pesaro, che è anche dirigente nazionale del PD, ha voluto portare a termine il suo progetto, suscitando persino l’ostilità di consiglieri comunali e di quartiere della sua stessa maggioranza.

Il PCI di Pesaro-Urbino ritiene a questo punto impellente una risoluzione radicale della vicenda, che preveda l’immediata rimozione della targa e la dedica del luogo a un personaggio illustre della cultura della nostra Provincia, come lo scrittore Paolo Volponi: chiediamo pertanto che il Sindaco le disponga quanto prima, e provveda a fare ammenda verso la Città per questa sua decisione grave, ingiustificata, e mal ponderata”.

altri articoli