Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Ponti e viadotti: alla Provincia di Pesaro e Urbino finanziamenti per la messa in sicurezza

Dal Ministero delle Infrastrutture e trasporti 11,3 milioni di euro nel triennio 2021-2023

PESARO – La Provincia di Pesaro e Urbino vedrà arrivare dal Ministero delle Infrastrutture e trasporti 11,3 milioni di euro nel triennio 2021-2023 per i ponti, sulla base di un decreto, in fase di perfezionamento tra Mit e Ministero dell’Economia e Finanze, che assegna risorse alle Province “per la messa in sicurezza di ponti e viadotti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli con problemi strutturali di sicurezza”.

Entro il 31 maggio 2021 ciascuna amministrazione dovrà far pervenire al Mit il piano triennale degli interventi. Soddisfazione da parte del presidente Giuseppe Paolini e del dirigente del Servizio Viabilità Mario Primavera che evidenziano: “Nonostante le carenze di personale e i tempi stretti, gli uffici sono in grado di presentare il piano triennale degli interventi, anche grazie alla programmazione portata avanti dalla Provincia in questi anni. Da tempo avevamo progetti pronti, in attesa di essere finanziati”. 

Come aggiunge il dirigente Mario Primavera, “le ispezioni eseguite ogni anno su ponti, viadotti e attraversamenti hanno permesso  di individuare le criticità e di programmare le priorità d’intervento, anche grazie alla collaborazione di una ditta specializzata (la 4M di Bolzano) che a partire dal 2020 ha prodotto una relazione dettagliata sulle strutture più sollecitate (25 ponti), fornendo anche le tipologie d’intervento. Tale collaborazione è prevista anche per il 2021, con ispezioni su altri 16 ponti.

Con le risorse a disposizione sarà possibile intervenire sulle infrastrutture dove da anni, attraverso specifiche ordinanze, sono state poste limitazioni di carico. Oltre alle strutture portanti sarà possibile sostituire anche le vetuste barriere bordo ponte presenti in gran parte delle infrastrutture, portando avanti quegli interventi già iniziati con i precedenti finanziamenti”.

Per il 2021 il Servizio Viabilità ha previsto di intervenire sui seguenti ponti: ponte sulla strada provinciale 42 in località Acquaviva di Cagli; ponte sulla Sp 154 e sulla Sp 28  nel comune di Apecchio; ponte sulla Sp 141 circonvallazione di Pergola; ponte sulla Sp 26 “Mombaroccese” in località Apsella; ponte sulla Sp 73 “Pontevecchio”, oltre ad  una serie di ponti sulla Sp 130 che collega la valle del Foglia con quella del Conca, dove da diversi anni vige la limitazione di carico a sole 3,5 tonnellate.

“Verranno inoltre previsti interventi di risanamento delle strutture degradate in cemento armato e di consolidamento dei ponti ad arco presenti nella rete viaria provinciale oltre al rafforzamento delle pile e delle briglie di dissipazione”.

altri articoli