Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Morani (Pd): “Su green pass Acquaroli cerchiobottista e irresponsabile. Dica che alternativa è lockdown e inviti a vaccinarsi”

La deputata marchigiana del PD attacca le posizioni del presidente della Regione Marche Acquaroli.

alessia morani
Alessia Morani

PESARO – Sui vaccini il presidente della Regione Marche Acquaroli dimostra il suo “cerchiobottismo” e la sua “irresponsabilità”. A dirlo è Alessia Morani, deputata del Pd, commentando un’intervista del governatore al ‘Resto del Carlino’.

“Nell’intervista di oggi sulla stampa locale – scrive su Facebook – il Presidente della giunta della Regione Marche dà ulteriore prova del suo cerchiobottismo in tema di vaccini.

Da un lato difende la libertà di scelta in materia di vaccinazioni, dall’altra non vuol far togliere la mascherina a scuola anche quando tutti siano vaccinati.

Da una parte obbedisce al diktat di partito che strizza l’occhio ai no vax, tra l’altro dopo le parole inconfutabili del Capo dello Stato sul fatto che fare il vaccino è un obbligo civico e morale e che non farlo non ha niente a che fare con la libertà, e dall’altro si distingue dalle parole sagge del Ministro Bianchi, contravvenendo al comune buon senso, per non dare ragione ad un Ministro di un Governo che Giorgia non appoggia.

Naturalmente evita di dire la sua sull’uso del Green pass e sull’obbligo vaccinale nei settori più a contatto con il pubblico.

A discolpa di questa sua posizione ondivaga, a cui ci ha ormai abituato da quando è stato eletto, chiama in causa l’alto numero di vaccinati nella nostra regione, dimenticando però che le Marche sono sostanzialmente ferme sulle prime dosi di vaccino, (la Toscana che a giugno era sotto di 5 punti rispetto alle Marche ora è sopra di 5 punti nelle vaccinazioni in prima dose) e che è stato fatto nell’ultimo mese un numero di tamponi ridicolo.

Presidente Acquaroli, l’unica cosa che dovrebbe fare è invitare i suoi cittadini a vaccinarsi. Tutto il resto è solo irresponsabilità nei confronti di chi sta male e di chi ha attività economiche. L’alternativa al green pass è il lockdown e sarebbe ora di finirla di raccontare bugie ai nostri concittadini”, conclude Morani

altri articoli