Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

In Regione il Consigliere Giacomo Rossi deposita la proposta di riforma del Consorzio di Bonifica

Caposaldo della riforma è l'abolizione della Tassa di Bonifica, ritenuta illegittima

Il Consigliere regionale Giacomo Rossi

ANCONA – Il capogruppo dei Civici Marche Giacomo Rossi, ha depositato una Proposta di Legge denominata “Riforma del Consorzio di Bonifica”. Il Consigliere si batte infatti da anni insieme al Comitato No Tassa di Bonifica per la riforma del Consorzio e per l’eliminazione della tanto discussa Tassa di Bonifica.

Rossi dichiara; “Quello di mercoledì è stato un giorno tanto normale quanto importante. Normale perché ho semplicemente fatto quello che avevo detto di fare, importante perché credo che quel che ho fatto non è da poco, presentando l’importante  Proposta di Legge di Riforma del Consorzio di Bonifica”.

“Capisaldi della riforma sono l’abolizione della Tassa di Bonifica, ritenuta illegittima anche da diverse commissioni tributarie e la ristrutturazione del Consorzio stesso. Vogliamo dunque ricondurre questo ente verso quel ruolo che dovrebbe avere per legge e per cui era stato creato. Ho saputo – continua Rossi – che i pochi difensori del Consorzio e della Tassa (e i loro complici) stanno già alzando gli scudi ma io andrò avanti con l’appoggio dei tanti cittadini tartassati, ovvero i 150.000 marchigiani e le loro famiglie! Chi vorrà difendere l’indifendibile (e magari far crollare la legge in Commissione o in Consiglio) se ne assumerà le responsabilità!” 

Rossi continua sarcastico; “Poi, eventualmente, i bollettini da pagare li manderemo a chi ancora ha il coraggio di difendere questa tassa! Ricordo che questa Riforma è stata inserita anche nel Programma di Coalizione e per questo sono fiducioso che sarà approvata, anche perché in tanti ci hanno votato anche per questo! Chiedo ai cittadini di sostenere questa riforma, diffondendone i principi e sollecitando associazioni e rappresentanti istituzionali affinché possano difenderla ed appoggiarla”.

altri articoli