Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Il Partito Comunista accanto ai lavoratori Elica

Pieno sostegno alle rivendicazioni dei lavoratori dell'Elica che rischiano di perdere il lavoro a causa della delocalizzazione dell'azienda.

partito comunista elica fabrianoFABRIANO – Il Partito Comunista Marche condanna la repressione che i lavoratori Elica stanno subendo oramai da tempo e che in queste ore ha avuto una ulteriore accelerazione. Durante lo sciopero, infatti, Elica mette in libertà il personale e rifiuta il lavoro.

“Ribadiamo la nostra determinazione a sostenere la lotta delle avanguardie operaie colpite dai padroni – afferma il segretario regionale Andrea Grilli – Sosteniamo i lavoratori e le loro famiglie, che con ogni mezzo cercano di mantenere viva l’unica cosa rimasta da difendere: la dignità.

Dignità che non hanno gli artefici di questa barbara operazione ai danni di un territorio, quello fabrianese, già desertificato a causa di scelte padronali scellerate, come il caso di JP Industries”.

Il Partito Comunista Marche più di un mese fa si è esposto ufficialmente nei confronti della Regione Marche su una determinata questione in merito alla vertenza Elica, ma ad oggi non ha ottenuto alcuna risposta. Restiamo vigili e determinati al fianco dei lavoratori e delle loro famiglie.

altri articoli