Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Fossombrone, la giunta taglia le tasse locali

La giunta comunale ha deliberato la riduzione della TARI (rifiuti) e della TOSAP (occupazione suolo pubblico)

bonci sindaco fossombroneFOSSOMBRONE – L’amministrazione comunale, con delibera di Giunta del 30 aprile, ha deliberato di procedere ad una consistente riduzione delle tasse locali TARI (rifiuti) e TOSAP (occupazione di suolo pubblico) a beneficio delle attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio che sono state soggette a restrizioni della propria attività, connesse ai provvedimenti delle autorità competenti finalizzati al distanziamento sociale per l’emergenza COVID19.

“Allo scopo di agevolare i provvedimenti che i bar e ristoranti dovranno adottare alla loro riapertura per garantire il distanziamento sociale tra i clienti – afferma il sindaco Gabriele Bonci – la Giunta ha inoltre deliberato di consentire l’estensione temporanea dell’occupazione di suolo pubblico con un canone simbolico, ove non sia possibile l’esenzione totale in considerazione dei vincoli giuridici che caratterizzano la tassa.

“Una riduzione della TARI – aggiunge il sindaco Bonci – è prevista anche per le famiglie che hanno subito una contrazione del reddito per effetto di perdita o riduzione dell’orario di lavoro, od ammissione alla cassa integrazione, connessi ai provvedimenti di restrizione delle attività produttive in seguito ai decreti del Governo, integrando il bonus rifiuti già disposto dal D.L. 124/2019 per le famiglie in difficoltà.

Questi provvedimenti – continua il sindaco – saranno finanziati con l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione di cui dispone il Comune, come consentito dal decreto Cura Italia, o dai trasferimenti che saranno previsti a favore dei Comuni nel “decreto aprile” in corso di definizione da parte del Governo.

L’atto di indirizzo – termina la nota – ha demandato agli uffici comunali preposti i dettagli della manovra, incluso la definizione dei criteri precisi con cui saranno individuati i beneficiari nell’ambito degli indirizzi dati dalla Giunta, e la predisposizione dell’atto da presentare per l’approvazione del Consiglio Comunale”.

altri articoli