Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Fiera di San Bartolomeo dal 24 al 26 agosto, i timori dei cittadini

L’assessore Lucarelli annuncia l’edizione 2020 della Fiera ma i cittadini temono il rischio contagio.

fiera di san bartolomeoFANO – L’assessore Etienn Lucarelli annuncia sul suo profilo facebook che anche quest’anno si terrà la fiera di San Bartolomeo dal 24 al 26 agosto lungo viale Alighieri e viale Adriatico. Il tutto, aggiunge, con il pieno rispetto delle norme anticovid: mascherina obbligatoria lungo tutto il percorso, distanza minima di un metro tra le persone, cibo e bevande potranno essere consumati nei tavoli predisposti dai banchi, sarà necessario sanificare le mani prima di manipolare i prodotti nei banchi. Per fare questo saranno posizionati dispenser di gel sanificante nei punti strategici del percorso e installati cartelli informativi.

Ma queste rassicurazioni non sembrano bastare ai cittadini che hanno commentato la notizia. La maggior parte dissente da questa scelta soprattutto per il timore che una occasione come la fiera possa creare assembramenti tali da favorire la diffusione del Coronavirus.

Qualcuno fa notare: ”Fate i week end con la mascherina e adesso a fine agosto fate la fiera di San Bartolomeo?”. Pur comprendendo che per un amministratore non sia facile prendere decisioni viene rimarcato il fatto come il commercio non possa prevalere sulle ragioni di salute.
Torna di nuovo in ballo la questione prima l’economia o la salute?

Cè chi racconta a questo proposito anche l’esperienza vissuta da malato di Coronavirus e teme che situazioni come queste possano “riportarci indietro alla situazione che abbiamo vissuto mesi fa!”.

Qualcuno altro infine ricorda l’esperienza negativa del Carnevale: “Non essendo bastata l’esperienza del Carnevale ci si riprova con la fiera nel contaminare per bene la provincia. Speriamo che San Bartolomeo non si giri da un altra parte!”.

altri articoli