Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Fano sud, strade al limite della decenza

rotatoria_via_campanellaFANO – Le strade in questione sono via Campanella e il tratto della strada provinciale 92 in località Chiaruccia, le arterie, per intenderci nei pressi dello svincolo di Fano Sud che conducono al Fano Center e alla zona industriale di Bellocchi.
Strade che ogni giorno vengono percorse da migliaia di persone sia per motivi di lavoro che per fare spese nell’area commerciale.

Da troppo tempo, ormai, il manto stradale è ridotto allo stremo. Forse nessuno si è posto il problema ma si è trattato di un pessimo biglietto da visita anche per i turisti che, la scorsa estate, provenendo dall’Umbria, utilizzavano l’uscita di Fano Sud per raggiungere le località balneari di Torrette e Marotta.

Una strada, compreso anche il cavalcavia sulla superstrada, sottoposta ad carico di traffico ancora più ingente a causa delle frequenti chiusure del tratto finale della superstrada necessarie per completare i lavori delle opere compensative. Il manto stradale devastato, gli avvallamenti in prossimità delle rotatorie sono sotto gli occhi di tutti, da troppo tempo. I cartelli stradali che indicano il limite orario dei 30km e gli avvallamenti ricordano a tutti di fare attenzione.

Stupisce quindi come mai, ad oggi, l’Amministrazione non abbia provveduto con un intervento di urgenza all’asfaltatura di quel tratto che pensiamo programmato al termine dei lavori delle opere compensative. Una tale situazione è diventata ormai troppo pericolosa sia per le persone ma anche estremamente usurante per i mezzi (povere sospensioni delle auto!) per cui non è più possibile attendere oltre!

altri articoli