Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Elezioni 2018. La vittoria “grillina” vista da dentro

Le reazioni del sindaco Gabriele Bonci (Fossombrone) e di Marta Ruggeri (Fano)

gabriele bonci elezioniFANO – C’è aria di festa nello #spazio5stelle di Fano, sede elettorale del Movimento dove i “grillini” si ritroveranno questa sera alle 20 per festeggiare la vittoria e l’elezione di ben 3 parlamentari fanesi: Maurizio Cattoi e Roberto Rossini alla Camera e Rossella Accoto al Senato.

“Siamo davvero molto contenti – afferma Marta Ruggeri – ci aspettavamo un buon risultato ma non una vittoria così grande: il Movimento Cinque Stelle ha fatto l’en plein in tutti i collegi uninominali della Provincia. L’elezione di tutti e 3 i candidati fanesi è anche il sintomo di un malessere verso l’attuale Amministrazione oltre alla dimostrazione che abbiamo scelto persone molto preparate, ognuna di loro in un campo diverso. Accoto è esperta in bilancio, Cattoi sui temi ambientali, Rossini invece è un ingegnere informatico. Per quanto riguarda la questione nazionale – continua Ruggeri – siamo in attesa di sapere se riusciremo a governare o dovremo fare opposizione certo è che non faremo nessun inciucio, come sta facendo sapere Di Maio in queste ore, faremo soltanto accordi di progetto sui temi che ci accomunano”.

Abbiamo chiesto a Ruggeri se questo grande successo del Movimento può essere una sorta di presagio favorevole per quanto riguarda le elezioni amministrative ormai prossime nella città di Fano: “Manca più di un anno ancora ma pensiamo che questi risultati possano essere di buon auspicio – dichiara Ruggeri – abbiamo preso più voti rispetto al ballottaggio dell’ultima volta ma non per questo dobbiamo smettere di lavorare sodo. Hadar non potrà candidarsi nuovamente perché le regole del movimento non glielo consentono quindi non sarà lui il nostro rappresentante ma qualcuno che sceglieremo e renderemo noto a tempo debito”.

Anche il sindaco di Fossombrone, Gabriele Bonci, facente parte del Movimento Cinque Stelle parla di “risultato al di sopra delle aspettative”: “Fossombrone – dice – è in linea con la media nazionale mentre ci sono comuni che hanno addirittura superato il 40%, e questo ci incoraggia a lavorare per fare ancora meglio, ci sprona. Ormai è chiaro che il Movimento Cinque Stelle non è soltanto un Movimento di Protesta, la gente vuole essere governata dal M5S che è la prima forza anche a livello locale”. Abbiamo chiesto a Bonci cosa ne pensa del successo della Lega Nord: “Me lo aspettavo – ha risposto – durante le precedenti elezioni amministrative era quasi assente ma mi aspettavo il suo ritorno. Ciò che più stupisce è invece il crollo del Pd in una città come Fossombrone rossa per tradizione. A livello locale il crollo che, a livello nazionale possiamo imputare a Renzi ed al suo non avere prodotto risultati positivi, è dato dalla critica continua e non costruttiva del Pd che è all’opposizione nella nostra città”. Bonci si è detto soddisfatto anche dell’elezione di ben 3 rappresentanti fanesi: “Avere dei portavoce rafforza sicuramente la voce dei nostri territori sui temi più importanti e mi auguro che facciano sentire le esigenze delle nostre terre”.

altri articoli