Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

Dà false generalità ai carabinieri per non essere espulso ma viene scoperto ed arrestato

carabinieri_fanoFANO – I Carabinieri della Compagnia di Fano hanno arrestato in flagranza di reato C.P., 46enne di origine romene, disoccupato, in Italia senza fissa dimora e con diversi precedenti alle spalle.

L’uomo era stato fermato per un normale controllo dei documenti ma aveva dichiarato di esserne sprovvisto e si era generalizzato verbalmente. I carabinieri dopo aver riscontrato che l’uomo, il quale dichiarava di trovarsi in Italia da diversi anni, risultava sconosciuto negli archivi elettronici del Ministero dell’Interno, si sono insospettiti ed hanno deciso di accompagnarlo in caserma per ulteriori accertamenti.

Le impronte digitali dell’uomo corrispondevano ad un pregiudicato di nazionalità romena che per via dei suoi precedenti penali, era stato allontanato dall’Italia da diverse questure per motivi di sicurezza. C.P. è stato dichiarato in stato di arresto per aver fornito false generalità.

L’uomo ha così ammesso che quelle accertate dai carabinieri erano le sue generalità ed ha cercato di discolparsi perché essendo consapevole di essere stato allontanato dall’Italia, aveva paura di essere riportato in Romania.

C.P. ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza dei carabinieri e ieri mattina è stato condotto davanti al giudice del Tribunale di Pesaro per la convalida dell’arresto per direttissima. Il Giudice oltre a convalidare l’arresto ha ammesso C.P. al patteggiamento della pena di sei mesi di reclusione.

Il Questore della provincia di Pesaro ed Urbino ha emesso un nuovo ordine di allontanamento di C.P. dal territorio nazionale, da eseguirsi entro 10 giorni.

altri articoli