Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Con il solstizio d’estate riapre il Museo del Balì

E’ stata scelta una giornata simbolica per la riapertura al pubblico del museo della scienza di Saltara.

museo del baliCOLLI AL METUARO – Sabato 20 giugno dalle 17.30 alle 23 e per tutto il weekend riapre le porte il Museo del Balì.

Una riapertura con le sale del museo igienizzate e pronte da “toccare”. Sarà possibile visitare la nuova sala dell’astronomia inaugurata a febbraio scorso.

Tra le novità, “Fuga dal Museo”, una escape room adatta a grandi e piccoli, un gioco per sperimentare in tutta sicurezza gli exhibit presenti nel museo. “Uno scienziato pazzo ti tiene prigioniero, riuscirai a risolvere gli indizi in tempo e liberarti?”. Il gioco è facoltativo e compreso nel prezzo del biglietto.

“Per le proiezioni al planetario – affermano dal Museo – abbiamo deciso di attendere ancora qualche settimana per non trascurare niente né per la vostra né per la nostra salute: inoltre abbiamo in cantiere una grossa novità che riguarda proprio quest’ultimo e l’affascinante visione del cielo….ma non sveliamo ancora niente!”

Anche l’Osservatorio riapre la cupola con il suo telescopio principale!

A partire da Venerdì 19 Giugno, anche gli appassionati dell’osservatorio astronomico, troveranno per loro tante iniziative dedicate: gli appuntamenti astronomici dell’estate saranno diversi, alcuni adatti anche ai più piccoli curiosi e gli astronomi saranno a vostra disposizione per rispondere alle vostre domande!

L’osservatorio avrà un biglietto a parte e prenotazione diversa dal museo mandando un messaggio solo whatsapp al numero 0721896611.

Sia per il Museo che per accedere all’osservatorio, sarà obbligatoria la prenotazione per poter contingentare gli ingressi ed evitare gli assembramenti. E’ possibile farlo collegandosi al sito www.museodlbali.it o mandando un’email a info@museodelbali.it.

All’interno sarà necessario l’uso della mascherina e i visitatori troveranno i dispositivi per potere igienizzare le mani oltre alla segnaletica del percorso.

Per tutto il personale medico-sanitario in prima fila contro il Covid, come forma di ringraziamento, l’ingresso al museo sarà omaggio presentando un tesserino di riconoscimento (la  prenotazione obbligatoria è sempre obbligatoria ).

Il Museo del Balì è stato duramente colpito dalla chiusura causa Covid -19, avvenuta proprio nel momento di maggior affluenza delle scuole e non essendo un museo statale, si autosostiene con i biglietti d’ingresso.

E’ possibile sostenere il museo acquistando un biglietto sospeso che potrà essere anche regalato, o diventando amico del Balì. Informazioni sul sito www.museodelbali.it nella sezione “Sostieni la Scienza”.

altri articoli