Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

Clinica di Chiaruccia, colpo di scena in consiglio comunale

consiglieri centrodestra chiarucciaFANO – La variante sulla clinica di Chiaruccia che doveva essere votata nel consiglio comunale di ieri 10 gennaio è stata ritirata dall’Assessore Paolini. La nota dei consiglieri di Centrodestra Tarsi, Mirisola, Delvecchio, Magrini, Ilari e Serfilippi.

“Colpo di scena in consiglio comunale. La delibera che da un mese viene rinviata e che prevede la variante urbanistica che consentirà l’ingresso della sanità privata nel nostro territorio è stata ritirata. La motivazione data dall’Assessore Marco Paolini (a cui è spettato l’increscioso compito di riferire in consiglio comunale) è l’assenza del Sindaco e della consigliera Brunori (giustificati per malattia) ma in realtà quello che mancavano erano i voti per farla passare. Questo avrebbe messo in gioco tutta la partita sulla clinica privata, portata avanti da anni dal PD regionale e dal Sindaco Massimo Seri.

Questa è la prova – continua la nota – che tutte le nostre considerazioni sono fondate e condivise da alcuni membri della maggioranza, che avrebbero votato contrariamente a questa delibera. Comprendiamo le motivazioni che hanno spinto alcuni consiglieri di maggioranza a non piegarsi alle volontà della dittatura del PD regionale, a riconoscere che questa è una battaglia etica e di valore e che la costruzione della clinica privata rischierebbe di mettere in ginocchio definitivamente la sanità pubblica del territorio.

Anche l’ordine del giorno, relativo alla contrarietà della maggioranza al decreto sicurezza, è stato ritirato, a causa della mancanza della firmataria Brunori e del Sindaco Massimo Seri”.

altri articoli