Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Auspici a Mascarin e Luzi: “Recitare il copione del PD non funziona più!”

L’attacco di Auspici (Sinistra per Fano) all’Assessore Mascarin e alla consigliera Luzi su fusione tra Aset e Marche Multiservizi e sanità.

Teodosio Auspici

FANO – “Spiace dirlo, ma le rassicurazioni dell’assessore Mascarin in merito all’ipotesi di fusione fra Aset e Marche Multiservizi non ci convincono per nulla” afferma Teodosio Auspici di Sinistra per Fano.

Dopo anni di ambiguità e tatticismi su molti temi fondamentali per la nostra città, primo fra tutti il destino della sanità pubblica fanese, gli accenti falsamente tonitruanti con cui Mascarin commenta i progetti di Ricci per la nostra multiservizi si rivelano ormai per quello che sono: disperati esercizi retorici, che vorrebbero nascondere l’assoluta subordinazione di certa politica fanese a – citiamo l’assessore –‘copioni scritti da altri’ sia sui servizi che sulla sanità.

Non più di due settimane fa – continua Auspici – la consigliera Carla Luzi, riguardo l’ipotesi di ospedale unico a Muraglia, dopo avere come al solito pescato a piene mani nel manuale del politically correct, parlando di “sanità inclusiva” (che vorrà mai dire?), richiamandosi a fumosi principi di efficienza ed efficacia e a non meglio precisate ipotesi di potenziamento della rete del soccorso e del trasporto pubblico, concludeva il suo intervento affermando candidamente che l’ospedale di Muraglia rappresenta “un’opportunità importante… che va nella giusta direzione”.

Si potrebbe anche sorridere di fronte alla ingenuità di tali proposte, lasciar correre e dedicarsi ad altro, se non fosse per l’ordine del giorno di maggioranza all’ultimo Consiglio Comunale pesarese, con il quale PD ed alleati ribadiscono l’impegno per “il nuovo ospedale di Marche Nord a Muraglia” (ecco l’opportunità importante!), “la clinica convenzionata a Fano, il presidio di S. Croce” (in questo consiste, dunque, il potenziamento della rete di soccorso!), “la strada di collegamento Fano-Pesaro” (ed ecco risolto il problema dei trasporti!).

Alla signora Luzi e al signor Mascarin – conclude Auspici – ricordiamo la assoluta, chiara, inequivocabile e convinta opposizione di molti cittadini fanesi di sinistra ad ogni ipotesi di ospedale unico; un rifiuto che mette al bando, perché ormai inaccettabili, indugi, sfumature, mezze parole.

A consigliera ed assessore facciamo presente che recitare il copione scritto dal PD, forse fingendo di non ricordare qualche parola, è una strategia che non funziona più”.

altri articoli